Real, il mistero Kakà vicino alla conclusione?

Mercato Estero

MADRID (Spagna) – Una comoda quanto grigia vittoria a Santander, 2-0 grazie a un rigore di Ronaldo e al gol numero 24 di Higuain, ieri riposo, da oggi concentrazione sul «clasico» di sabato quando al Bernabeu arriva il Barcellona. Mistero Oggi dovrebbe cominciare a delinearsi il futuro a breve di Kakà, fermo dal 10 marzo, data dell’infausta uscita del Real Madrid dalla Champions col Lione. In questo mese si è sempre parlato di problemi muscolari, di una contrattura, senza mai entrare troppo nel dettaglio e generando dubbi sulla reale entità dell’infortunio. Il secondo della tribolata stagione dell’ex milanista che prima di Natale si era già fermato per 43 giorni a causa della pubalgia. La scorsa settimana Kakà era stato dato come lanciatissimo, salvo però continuare la sua degenza senza apparire durante l’allenamento del venerdì. In attesa di capire se la sua seconda stella più costosa (dopo Ronaldo) sarà della partita, il Madrid va avanti. A Santander, senza gli squalificati Ramos e Xabi Alonso, ha fatto il minimo indispensabile per rimediare la 12ª vittoria di fila in Liga, la prima nel 2010 senza segnare almeno 3 gol. Sciopero? Il sindacato calciatori ha proclamato uno sciopero per il weekend del 17-18 aprile chiamando a raccolta i giocatori delle prime 4 divisioni. Si lotta contro i debiti accumulati dalle società con i calciatori, 4 milioni solo in terza divisione. I Galacticos sono di un altro pianeta, ma sembrano pronti a mostrare solidarietà: se lo sciopero va avanti si prevede un’adesione massiccia.

Fonte: Gazzetta dello Sport
La redazione di Calciomercatonews.com

Tags:

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top