L’Esperto:”Juve, prima Champions e allenatore, Milan in attacco…”

Ultime Notizie:

ROMA – Ben ritrovati con un nuovo appuntamento con il nostro esperto di mercato, viste le numerose domande che ci avete spedito oggi pubblicheremo soltanto la prima parte delle domande con le relative risposte, la seconda parte verrà pubblicata domani. Cominciamo.

Salve, sarei curioso di sapere in anteprima i colpi di mercato della Juventus per la prossima stagione, e con quale formazione scenderebbe in campo grazie e una buona serata

Caro amico dire adesso quali saranno per certo i colpi della Juventus è davvero difficile perchè come ho detto più volte molto dipenderà dal nuovo allenatore e da come concluderà la stagione la squadra, ovvero se riuscirà a qualificarsi in Champions league o meno. Solo una volta che saranno più chiare queste due questioni la Juventus potrà cominciare a pianificare seriamente il mercato, quello che posso dirti è che sicuramente ci saranno grandi cambiamenti in difesa che verrà rinforzata sia con un centrale sia con un esterno o due in base alla situazione di Caceres. Grandi manovre sugli esterni dove si stanno seguendo Bastos e Drenthe con molto interesse.

Salve sono un tifossissimo del Milan e volevo farle alcune domande. Inanzitutto volevo chiederle chi sara secondo lei lattaccante del Milan del prossimo anno visto che Dzeko sembra svanito, Lukaku continua a ribadire che fino alla maggiore eta rimarra all Anderlecht, Torres costa tanto(troppo) e Benzema prende troppo d ingaggio? Inoltre volevo chiederle se il Milan potrebbe pescare dal real qualche elemento tipo Marcelo, Gago, Diarra, Benzema, Drenthe ecc? E’ vero che il Milan è vicino all acquisizione di Pedro Leon per il centrocampo?  Con un mercato del tipo Lukaku, Yepes, Pedro Leon, Astori e un terzino il Milan sarebbe competitivo? Infine volevo chiederle se guardiola potrebbe essere il prossimo allenatore del Milan? Scusi per le troppe domande ma mi piacerebbe avere un po di chiarezza visto che non so piu a cosa credere se a un mercato del tipo di quello dell anno scorso(anche perche dicono che leonardo se ne vada proprio per questo motivo) o un buon mercato pur senza grandi spese.mi piacerebbe capire da lei le strategie della mia scquadra. Grazie Marco.

Caro Marco, il Milan non ha ancora abbandonato la pista Dzeko, certo la richiesta del Wolfsburg è altissima ma come ho ribadito più volte non sono convinto che il club tedesco riesca a piazzarlo a 40 milioni ne che Dzeko rimarrà un altra stagione al Wolfsburg quindi come ben capirai qualcosa potrebbe succedere e il Milan fino ad allora rimarrà alla finestra per poi provare a sferrare l’attacco. Anche su Lukaku invito alla calma, nn bisogna sempre fidarsi al 100% delle dichiarazione perchè poi non sempre sono rispettate e per una giusta offerta e determinate garanzie per gli studi del ragazzo o per la sua famiglia spesso quei problemi li risultano superabili. Torres costa decisamente molto e al momento sembra inarrivabile, mentre per Benzema nonostante l’ingaggio elevato il Milan sta sondando il terreno e sta pensando ad una soluzione in quanto il giocatore piace molto. Certo non sarà una trattativa facile come non saranno facili neppure le altre e per questo motivo il Milan sta cominciando a prendere in considerazione l’idea di tenere Huntelaar e non fare un grande colpo in attacco. Questione Real, come ho anticipato più volte il Milan potrebbe ancora pescare dal Real, i principali candidati (oltre Benzema sul quale ho fatto un discorso a parte) sono ancora Drenthe, M.Diarra e Gago, attualmente non c’è alcuna trattativa concreta ma sono dei nomi che potrebbero tornare d’attualita. Il mercato che tu hai descritto è un mercato che a mio avviso si rinforzerebe il Milan ma forse non lo renderebbe subito competitivo in quanto escluso Yepes è un mercato basato su molti giocatori giovani che avranno bisogno di crescere e di adattarsi e quindi è rivolto di più a un ottica futura. Ovviamente è chiaro che nel calcio non si sa mai e se Padro Leon e Lukaku dovessero dimostrarsi da subito grandi giocatori la storia potrebbe cambiare. Per quanto riguarda l’allenatore penso che rimarrà Leonardo e comunque non reputo Guardiola un alternativa credibile perchè se continuerà a vincere con il Barcellona dovrebbe rimanere blaugrana e non cambierà squadra. Per concludere ribadisco che il mercato del Milan sarà un mercato con non molti soldi ma comunque un buon mercato, sicuramente superiore a quello dell’anno scorso.

Salve esperto, vorrei fare un’analisi un po più approfondita della situazione milanista partendo dall’affermazione dell’ultimo tifoso milanista Piersilvio che ha dichiarato” vogliamo razionalizzare le spese ma questo nn significa ke nn investiremo”. Parto da questo presupposto per confermare la mia idea ossia che l’obbiettivo fondamentale della fininvest è quella di tagliare ingaggi e costi nn disinvestire cosa che molti esperti continuano a sostenere. Passando al mercato vorrei sapere da lei se il Milan prenderà solo Astori oppure un altro centrale di prospettiva o entrambi. Riguardo il centrocampo vorrei sapere cosa cè di vero su Leon, riguardo Diaby(il sostituto di flaminy) che a lei piace secondo me non rientra nei parametri di spesa milanista perchè complessivamente costa tanto e perchè come ripeto la prorità per il Milan è la ricerca prima di tutto la qualità avendo in rosa già 3 mediani e nessuna alternativa a Pirlo(30 enne dalle prestazioni altalenanti). Passo all’attacante esterno, il Milan prenderà una seconda punta visto che per il suo modulo leo necessita come spesso ripetuto alle tv di attaccanti  esterni ,quindi simili a Pato e Dinho che sono 2 mezzepunte. Io spero sempre nel milanista G.Rossi che senza mondiali si svaluterà ulteriormente ma che mi dice di Gameiro? Passo a Dzeko, vendendo un Huntelaar rivalutato dopo i mondiali e probabilmente Paloschi il Milan avrebbe un tesoretto di oltre 20 mln e credo ke a 28 mln il Milan prenderebbe uno dei centravanti più forti in circolazione. Riguardo Lukaku io credo ke nn arriverà al Milan in questa stagione. Concludo dicendo che secondo me il Milan necessità  di un alternative all’altezza dei titolari nei ruoli di difensore centrale, regista, attaccante esterno e di una punta centrale di livello internazionale per tornare competitivo. Cordiali saluti Francesco.

Caro Francesco, io non ho mai detto che il Milan si vuole ridimensionare, ho sempre affermato quello che tu stesso hai scritto qui sopra, ovvero che il Milan ha intrapreso una nuova politica volta al rispetto del bilancio ma cercando di mantenere competitiva la squadra. Passo al mercato, in difesa il Milan ha praticamente preso Yepes, considerato per rendimento una valida alternativa ai titolari in caso di necessità, vorrebbe riportare Astori e gli acquisti per i centrali difensivi potrebbero anche ritenersi concluse, ovvero con un ragazzo di prospettiva più uno più esperto. Passiamo al centrocampo, io continuo a sostenere che l’attuale centrocampo titolare del Milan non sia all’altezza di quello delle altre grandi squadre e di conseguenza prima di acquistare i sostituti dei titolari (spesso non all’altezza) bisognerebbe prima acquistare dei titolari che possano darti nuova linfa da subito e non solo in caso di assenza di Pirlo ad esempio. Io parlo spesso di Diaby perchè a mio avviso rappresenta il centrocampista ideale per il Milan, non perchè il Milan sia vicino all’acquisto di Diaby intendiamoci, il francese ricorda molto Sissoko come fisicità, però è più veloce, più tecnico e molto bravo negli inserimenti nelle azioni offensive rispetto allo Juventino, quindi non stiamo parlando di un centrocampista di soli muscoli e centimetri se pensi questo ti invito a seguire maggiormente questo giocatore perchè non l’hai ancora inquadrato bene. Pedro Leon è seguito dal Milan e potrebbe essere acquistato dalla società anche se voglio specificare che il Milan non ha ancora presentato nessuna offerta agli spagnoli e siamo solo in una fase di monitoraggio anche se devo ammettere che è molto intensa. per quanto riguarda l’attacco ho già spiegato sopra in un altra domanda qual’è l’attuale situazione e che la pista Dzeko non è ancora svanita, la società però nel caso non dovesse riuscire ad acquistare un bomber di grande caratura potrebbe decidere di confermare gli attuali attaccanti. Sull’attaccante esterno concordo con te, qualcuno arriverà e potrebbe essere una seconda punta, Gameiro è seguito ma la dirigenza non è pienamente convinta che nel nostro campionato possa fare bene, ci sono ancora alcune perplessità da sciogliere.

Salve caro Esperto, sono Andrea. La Juve dopo aver ormai preso il giovane colombiano del Banfield, chi tra i giovani più interessanti d’Europa dovrebbe entrare a far parte quel che ora è il progetto di rifondazione? Si parla di Lukaku, Hazard, Feghouli, Pastore, Kjaer, Fernandes, Suarez, Van der Wiel.
Per quanto riguarda l’attacco, ci sono possibilità abbastanza percorribili che potrebbero portare alla corte bianconera l’attaccante Karim Benzema al posto dell’ormai partente Trezeguet, mettendo sul piatto una cifra intorno ai 25 mln? al centrocampo, si da per certo il ritorno di Tiago, perchè a quanto pare l’Atletico non è disposto a dare 8,5 mln, quindi presumo che in questo reparto acquisti non dovrebbero scaturire, dato per certo il riscatto di Candreva dall’udinese per circa 8 mln. Chi la juve potrebbe acquistare nel reparto difensivo dopo il no secco del presidente del palermo per Kjaer, e del presidente del genoa per Bonucci? Mi aspetto tanto mercato per ogni reparto, anche se bisognerebbe investire di piu sulla dirigenza prima licenziando se possibile Secco e acquistando un direttore come Baldini. Che possibilità ci sono nel vedere Baldini come DS, e Marotta come DG?

Caro Andrea, la Juve non ha ancora acquistato Rodriguez e qualora lo farà con ogni probabilità lo cederà in prestito e non lo aggregherà subito alla squadra, dei molti nomi che hai nominato alcuni potrebbero risultare troppo costosi e come ho specificato sopra prima bisognerà vedere se la Juventus riuscirà a conquistare il quarto posto che in termini economici vuol dire moltissimo, poi bisognerà capire chi sarà il nuovo allenatore per vedere quale sarà il nuovo progetto tattico e individuare i ruoli sui quali investire. Per quanto riguarda Benzema ti garantisco che non arriverà come vice Trezeguet, potrebbe arrivare alla Juventus soltanto in caso di partenza di Amauri, altrimenti la Juventus che continuerà a disporre già su Amauri e Iaquinta non investirà una cifra così importante in quel ruolo. A centrocampo Tiago non farà parte della squadra, qualora non sarà riscattato dall’Atletico gli verrà comunque trovata un altra destinazione perchè numericamente la Juventus è già completa così a centrocampo e ulteriori acquisti ci saranno solo in caso di cessioni. Per quanto riguarda la difesa i no per Bonucci e Kjaer non sono definitivi, per una giusta offerta la Juventus può ancora acquistarli, si tratta soltanto di fare un offerta in linea con le richieste dei club. Concludo con la dirigenza, per quanto riguarda Baldini è difficile, mentre per Marotta ci sono delle possibilità più concrete, in quanto già dalla stagione scorsa fu molto vicino alla Juventus.

salve esperto di mercato, volevo chiederle se e possibile che il Milan possa vendere Pato per centrare alcuni obbiettivi di mercato(dzeko,krasic,mexes ecc) e se e vero che si venderebbe per “soli” 40 milioni anche perche secondo me ne vale almeno il doppio. Inoltre volevo chiederle quali ruoli verranno certamente rinforzati e con quali possibili giocatori? Infine volevo chiederle quale sara il budget disponibile per il mercato e se con un progetto giovani(pedro leon,astori magari lukaku ecc) e senza spese folli si possa convincere Guardiola a essere il prossimo allenatore del Milan? Grazie per la sua disponibilita e la ringrazio per la sua chiarezza.

Per quanto riguarda Pato voglio tranquillizzare i tifosi del Milan, la società non è intenzionata a venderlo, certo io personalmente non ho parlato con il giocatore e quindi non so esattamente quale sia il suo stato d’animo e quali siano le sue reali intenzioni, ma da parte della società l’intenzione di cederlo non c’è. Chiaro è che se il giocatore dovesse fare i capricci sarebbe un altro discoro ma non è questo il momento di parlarne. Il budget del Milan non sarà intorno ai 50 milioni, più facile intorno ai 20 (cessioni escluse) anche se ovviamente i bilanci del Milan non posso conoscerli alla perfezione e come ho detto più volte sarà un mercato oculato senza grandissimi esborsi ma comunque con l’acquisto di buoni elementi. Verrà rinforzata la difesa con due centrali e un terzino, il centrocampo, arriverà un esterno d’attacco (o seconda punta) e una prima punta se il Milan deciderà di cedere Huntelaar, ovvero se avrà le possibilità di arrivare a un grande Bomber. Per quanto riguarda la panchina penso che la dirigenza possa convincere Leonardo a rimanere, ma qualora dovesse andare non credo che Guardiola sia un opzione possibile.

Avete domande o curiosità di mercato alle quali vorreste avere una risposta? scriveteci all’indirizzo redazione@calciomercatonews.com vi risponderà il nostro esperto di mercato. Cosa aspettate?

Un abbraccio dal vostro esperto di mercato.


© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top