L’Esperto: “Milan mercato delineato, ma Leonardo…”

Ultime Notizie:

ROMA- Ben ritrovati con un nuovo appuntamento con il nostro esperto di mercato che risponderà alle domande che ci avete spedito. Cominciamo con la prima parte di domande e le relative risposte.

Salve esperto, vorrei dire prima di tutto che ritengo la sua opinione la più obbiettiva tra quelle lette ed ascoltate, passando all’analisi della situazione milanista ritengo che per rendere competitiva la squadra servano una 40ina di mln escluse cessioni. Parto dalla difesa e le dico che avendolo osservato nelle ultime domeniche Astori ancora non è pronto per il Milan, inoltre per giocare cn la difesa alta al Milan serve un difensore bravo anche ad impostare e veloce nei recuperi caratteristiche che non riscontro in Astori per cui spero che si punti ad un giocatore di prospettiva ma quanto più simile a Nesta e Silva per non perder spessore in difesa. Le faccio 2 nomi Boateng e Subotic. A centrocampo credo che Pirlo-Flamini-Ambrosini sarà la mediana titolare anche il prossimo anno, si parla molto di Goulon cn caratteristike simili a Ambro e poi di un centrocampista di qualità tra cui Feghouli, Leon e come io prevedevo sta tornando il nome di Ederson! mi sembra un’ottimo compromesso(un giovane  cn caratteristiche fisiche importanti a parametro 0 ed un investimento di qualità per il centrocampo a costi contenuti). Passo all’attacco come seconde punte G.Rossi per me è l’alternativa migliore e spero la dirigenza ci faccia un pensierino anke  xkè ha caratteristiche simili a Pato. Riguardo il centravanti  se il Wolsfburg non scendesse sotto i 30 mln potrebbe il Milan aquistare Lukaku, magari cedendo Paloschi e trattenendo sia Huntelaar che Borriello? Che ne pensa? La ringrazio per l’attenzione cordiali saluti Francesco.

Caro Francesco, ti ringrazio per le belle parole spese, passando al Milan e partendo dalla difesa riconosco che Astori è ancora un po acerbo, ma la volontà della dirigenza attualmente è quella di riportarlo alla base facendolo crescere vicino a gente del calibro di Nesta e di Thiago Silva, perchè solo così un domani potrà diventare un giocatore di un certo spessore. Come centrale arriverà anche Yepes che di certo non è un acquisto che scalda i tifosi ma visto il rendimento potrebbe rivelarsi una valida alternativa ai 2 titolari,per le prossime 2 stagioni; è un difensore esperto, sicuro, conosce il campionato e ha personalità. Gli altri centrali saranno Bonera, Onyewu che potrebbe restare e appunto Astori proprio con l’idea di farlo maturare accanto a dei campioni. Di Boateng ne avevo parlato io stesso rispondendo ad un altro ragazzo giorni fa, io parsonalmente stravedo per lui così come per Subotic, li reputo due difensori di ottimo livello nonostante l’età, due di sicuro avenire sui quali fare già affidamento per intenderci, il Milan però nonostante stia seguendo Boateng non sembra orientato a fare un investimento importante in difesa, o meglio non così oneroso (costo dell’operazione intorno ai 10 milioni). Certo magari la dirigenza si renderà conto che ne vale la pena e cambierà strategie, ma per il momento l’orientamento è questo. A centrocampo escluso Ederson che continuo a vederlo non all’altezza del Milan i nomi che hai citato potrebbero tornare utili al Milan, con Pedro Lèon che per rendimento e caratteristiche potrebbe imporsi anche come titolare perchè come ho già detto più volte il Milan è di un titolare di cui a bisogno, non di un rincalzo. Goulon porterebbe un po di fisicità e corsa che ultimamente sono un po mancati al Milan ma va detto che al momento il Milan sta lavorando soltanto su un centrocampista e non su due, attualmente Lèon è favorito. Per quanto riguarda l’attacco non c’è alcuna trattativa per Rossi anche se riconosco che al giusto prezzo potrebbe essere un investimento interessante e utile per il Milan. Per quanto riguarda la punta capisco quanto per voi tifosi possa essere appetitosa l’idea di portarsi a casa Lukaku (in realtà io per primo lo reputo un grande acquisto) ma escludo che il Milan se deciderà di tenere sia Huntelaar che Borriello investirà sul Belga anche perchè in rosa ci sarà ancora per un altra stagione Inzaghi e difficilmente opterà per un organico con 4 punte. A questo punto viste le continue dichiarazioni del giocatore di voler rmanere in Belgio fino la maggiore età l’operazione più logica sarebbe quella di bloccare il giocatore e lasciarlo in Belgio per un altra stagione per poi portarlo in Italia nella prossima stagione. Sempre se il Milan non riuscisse da quest’anno ad acquistare un bomber di prima scelta come Dzeko.

Salve sono Marco e sono un tifoso rossonero, volevo chiederle perche la Juve che ha speso il triplo di noi nello scorso mercato,che rischia di non andare in champions, che ha ingaggi onorossissimi e che ha grandissime perdite per non avere passato il turno di champions quest anno  ha un budget di 80 milioni per il prossimo mercato e sogna grandi colpi e noi che abbiamo quasi la matematica certezza di partecipare alla prossima champions non ne abbiamo neanche 20? Inoltre io sarei d accordo di vendere Pato (ma non a meno di 60 milioni) a patto che poi quei soldi vengano investiti tutti per gente come torres(50 milioni) che pero dicono sia vicino alla Juve con Benitez è possibile? inoltre con quei soldi piu altri derivati da cessioni e sponsor il milan potrebbe anche prendersi un ottimo difensore e un esterno di valore come sostituto di Pato visto che siamo una scquadra che si autofinanzia e quindi servono cessioni per comprare, lei che ne pensa?  Secondo lei e piu facile che  Torres vada alla Juve, al Milan o all Inter? Infine volevo dirle che condivido la scelta del Milan di pescare anche tra gli svincolati ma non capisco perche non si muovano per prendere i migliori come Godin, Gallas, Goulon, feghouli e Joe Cole?

Caro Marco, il mercato della Juve dipenderà molto dalla qualificazione in Champions League o meno, la dirigenza si sente in debito verso la piazza e vuole riportare la Juventus ai massimi livelli e faranno dei sacrifici economici. A mio avviso comunque la cifra di 80 milioni è assolutamente spropositata e sono praticamente sicuro che la Juventus non investirà così tanto nel mercato. Pato resterà al Milan, questa è l’idea attuale della dirigenza che non ha intenzione di venderlo, Torres è attualmente fuori portata per il Milan sia per il costo del cartellino sia per l’ingaggio e su di lui starei molto cauto anche su un possibile arrivo in Italia. Infatti se la Juventus è si molto vicina a Benitez non lo è altrettanto a Torres, non come scrivono e se dovessero rimanere sia Amauri che Iaquinta difficilmente arriverà una punta di primissimo livello come lo spagnolo. L’inter invece in attacco ha già un grande organico e investirà maggiori risorse su centrocampo e difesa. Tornando al Milan autofinanziarsi non vuol dire per forza vendere, vuol dire mantenere attivo il bilancio per poi reinvestirne gli utili e questo può essere ottenuto con le sponsorizzazioni, i risultati sportivi  e un adeguata politica sui costi che il Milan sta attuando. Certo quello rossonero non sarà un mercato ricco di soldi ancora, ma sta lavorando in quella direzione dopo che avrà raggiunto un certo equilibrio finanziario. Concludo con gli svincolati, Goulon è seguito dal Milan, così come è seguito Joe Cole, ma credo che alla fine questo giocatore rinnoverà con il Chelsea.

Salve sono Andrea, volevo esprimere tutta la mia amarezza per la gestione di questa societa e soppratutto non sopporto che i tifosi come me che sperano di tornare ad ammirare un gran Milan continuino a essere presi in giro con certe affermazioni e con certi fatti come l acquisizione di giocatori nono all altezza o a fine carriera.  E’ da anni che si parla di ringovanimento ma non si vedono ancora i fatti, non a caso il primo acquisto per il prossimo anno e un 34enne. Io ormai credo poco a questa societa e le volevo chiedere secondo lei se il prossimo anno il Milan sara competitivo e se potra tornare a recitare una parte importante? Infine le volevo chiedele se secondo lei arriveranno alcuni veri rinforzi non i vari Yepes, Astori, Cacau, Kroldrup ecc ma gente del calibro di Mexes, Torres, Benzema ecc perche secondo me neanche alcuni titolari sono all altezza come i terzini o le punte centrali. Quali saranno i possibili arrivi e le possibili cessioni e in quali ruoli? Grazie per la disponibilita e per questo spazio molto bello.

Caro Andrea, il Milan sta puntando a ringiovanire la squadra ma è chiaro che non bisogna cadere nell’errore di ignorare giocatori più datati quando si presenta l’occasione per acquistarli. Yepes è un giocatore che per un paio di stagioni garantisce un buon rendimento, conosce il campionato e ha la personalità e l’esperienza giusta per poter stare nel Milan, acquistarlo a parametro zero è sicuramente un occasione molto ghiotta e credo che sia giusto che il Milan sia acnhe attento a queste oppurtunità visto che le casse non sono ricchissime. Il mercato del Milan come detto sarà un mercato discreto ma non troppo dispendioso, il colpo potrebbe essere Dzeko ma come ben sai questo accadrà solo se il Wolfsburg abbasserà le sue pretese, altrimenti la trattativa non andrà in porto. Il Milan comunque resta vigile anche su Benzema e Lukaku, l’unico colpo di mercato potrebbe essere proprio per la punta centrale ma se non si dovesse arrivare a giocatori di un certo calibro o prospettive verrà confermato Huntelaar. In altri reparti si sta lavorando ma non su grandi nomi, a centrocampo la pista più seguita resta quella di Pedro Lèon anche se si continua a monitorare Goulon  con continuità, inoltre arriveranno un terzino (attulamente la dirigenza è più propensa per un terzino destro che sinistro), arriverà un altro centrale che potrebbe essere Astori e un attaccante esterno visto che Mancini potrebbe fare ritorno all’Inter. Come vedi il mercato che la dirigenza sta pianificando attualmente non è un mercato di primissimo livello e dire se il Milan sarà competitivo è difficile, certe strategie però cambiano continuamente, in primis bisognerà vedere se Leonardo sarà ancora il tecnico del Milan o meno poi se qualcosa a livello di mercato cambierà nei prossimi mesi. Di certo almeno sulla carta non raggiugerà i club di primissimo livello, ma come ben sai poi il campo è un altra cosa.

Avete domande o curiosità di mercato alle quali vorreste avere una risposta? Scriveteci all’indirizzo redazione@calciomercatonews.com, vi risponderà il nostro esperto di mercato. Cosa aspettate?

Un abbraccio dal vostro esperto di mercato, vi do appuntamneto con la seconda parte.

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top