Special talenti: la top 11 brasiliana, che piccoli fenomeni!

Calcio

ROMA – Seconda puntata dello special sui futuri campioni. Oggi ci occuperemo del Brasile, terra abituata a sfornare campionissimi dalla tecnica sopraffina. La top 11 brasiliana è schierata con un offensivo 4-3-3:

RAFAEL: 1989, portiere del Cruzeiro e della nazionale under 21 brasiliana. Dotato di un fisico possente ed esplosivo, il giovane portiere è sul taccuino di alcune squadre europee, sempre attente al mercato sudamericano.

RAFAEL DA SILVA: 1990, terzino destro in forza al Manchester United. Come tutti i terzini brasiliani predilige la fase offensiva a quella difensiva, ma con i consigli di Sir Alex Ferguson è destinato a diventare uno dei migliori intepreti al mondo nel suo ruolo. A soli 19 anni ha già debuttato in Premier e in Champions League.

SIDNEI: 1989, roccioso difensore centrale esploso nell’International di Porto Alegre e passato recentemente nelle fila del Benfica. Qui potrà affinarsi al fianco del connazionale Luisao. Sidnei è un mancino naturale, alto 185 cm x 80 kg di peso è temibilissimo nel gioco aereo, tanto in difesa quanto sulle palle inattive nell’area avversaria.

TOLOI: 1990, centrale del Goias, è stato seguito in tempi non sospetti dal Milan. Per caratteristiche fisiche e tecniche ricorda molto Alessandro Nesta. Il suo costo, intorno ai 5 milioni di euro, lo renderà uno dei certi protagonisti del mercato estivo.

THIAGO CARLETO: 1989, terzino sinistro che ricorda molto Roberto Carlos. Rispetto al connazionale è più alto e robusto, ma ha la stessa attitudine offensiva ed un piede sinistro di rara potenza e precisione. Cresciuto calcisticamente nel Santos, deve solo affinare un pò la fase difensiva e poi è pronto a sbarcare in Europa.

SANDRO RANIERI: 1989, un mastino di centrocampo. Tatticamente accorto e smaliziato nonostante la giovane età, è impressionante per la sua efficacia nel pressing e nel contrasto. Ricorda “il Puma” Emerson per grinta e forza, grazie ai suoi 188 cm x 84 kg di peso.

RAFAEL CARIOCA: 1989, considerato da molti un semplice mastino, in realtà è un centrocampista completo. Dotato di forza ma allo stesso tempo di tecnica e visione di gioco. Si è subito guadagnato il posto da titolare nel Gremio di Porto Alegre e nelle nazionali giovanili brasiliane.

ALEX TEXEIRA: 1990, centrocampista completo. Cresciuto nel Vasco da Gama, viene acquistato ancora diciassettenne dallo Shaktar Donetsk per 6 milioni di euro. Le sue caratteristiche sono una grande tecnica e visione di gioco. Nonostante la giovane età ha già conquistato l’Europa League con la maglia dello Shaktar.

DOUGLAS COSTA: 1990, giovanissimo attaccante del Gremio di Porto Alegre. Rapido e dotato tecnicamente, diventa letale palla al piede. 172 cm x 60 kg di peso, ama partire da sinistra e puntare la porta. E’ già stato seguito dai più grandi club europei, su tutti Manchester United e Juventus, pronti a sferrare l’offensiva per portarlo in Europa.

NEYMAR: 1992, attacccante del Santos paragonato nientemeno che a “sua maestà” Pelè. E’ un destro naturale con caratteristiche offensive simili a quelle del suo celebre compagno di squadra, Robinho. Veloce, tecnico, con un grande fiuto del goal, a questo ragazzo non manca nulla per sfondare. E’ stato accostato a Juventus e Real Madrid, pronte a sfidarsi per assicurarsi il giocatore.

PATO: 1990, rispetto ai “suoi compagni” sembra un veterano. Milita nelle file del Milan da due stagioni ed è il vero fuoriclasse dell’attacco. Velocissimo e con una tecnica di base notevole, ha sbalordito tutti per la sua capacità di andare in goal in ogni modo.:Destro, sinistro, di testa. Su di lui si sono concentrate le mire del Chelsea di Carlo Ancelotti, suo vecchio allenatore.

Daniele Berrone – www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top