Derby: la Lazio è pronta allo sgambetto

Calcio

ROMA – Dalle parti di Formello il ricordo del gesto di Totti  verso la curva Sud (pollice in giù, sinonimo di retrocessio­ne in serie B) dopo la vittoria dei giallorossi nella gara del­l’andata non è stato dimenticato. E così ieri Rocchi ha te­nuto a rassicurare la delegazione di tifosi presente all’ester­no del centro sportivo biancoceleste: «Tranquilli – ha rispo­sto il capitano sorridendo -. Ce lo ricordiamo e siamo pron­ti al biscottino». Dopo la vittoria di Bologna, la Lazio si av­vicina alla stracittadina con tranquillità. Ieri sera la squadra si è riunita ed è andata a cena insieme per fare gruppo. Reja è orientato in vista di domenica a schierare il consueto modulo 3-5-2. Unico ballottaggio è tra Rocchi
e Zarate con il primo nettamente favorito.
RADU RECUPERA
Rientrato l’allarme per Radu: il ro­meno si è sottoposto a esami per accertare l’entità del fa­stidio alla coscia sinistra. L’esito è stato negativo e il calcia­tore è apparso ottimista riguardo a un suo recupero. Ra­du non ha preso parte all’allenamento pomeridiano di ie­ri e non parteciperà nemmeno alla partitella di oggi a For­mello (a porte aperte: previsto bagno di folla) contro i dilet­tanti de La Sabina, preferendo rientrare in gruppo domani. In una Lazio che ha ritrovato il sorriso, l’unico a storcere la bocca è il tedesco Hitzlsperger: «Sono deluso per non es­sere stato impiegato a Bologna, non me l’aspettavo. Sono venuto a Roma per giocare di più, ma non ci riesco. Spero di non perdere la coppa del Mondo. Futuro? Non è impos­sibile che io rimanga». Il Tottenham è in agguato.

Fonte: Tuttosport

Daniele Berrone – www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top