Inter euforica, ma la testa è al Barça: le parole di Branca e Eto’o

Calcio

MILANO – Il successo contro la Juventus mette pressione a Roma e Milan e regala all’Inter entusiasmo verso la sfida di Champions League con il Barcellona. Ma dopo l’esultanza a braccia alzate correndo per il campo Josè Mourinho si attiene al silenzio. «Noi abbiamo fatto la nostra parte, ora sta alla Roma» esulta il consigliere nerazzurro Marco Tronchetti Provera, dopo aver festeggiato con il presidente Massimo Moratti in tribuna. «Abbiamo avuto qualche difficoltà perchè – è l’analisi del direttore dell’area tecnica Marco Brancanon era facile trovare un buco. Lo ha trovato Maicon con una prodezza, dopo qualche palla gol di troppo sciupata». Il secondo gol, quando il presidente juventino Jean Claude Blanc aveva già lasciato la tribuna, lo ha segnato Samuel Et0’o che come i compagni punta alla sfida con il Barcellona: il camerunense è pronto a esultare per un gol alla sua ex squadra al Meazza «ma mai al Camp Nou»: «Il Barca è la squadra più forte, ma noi dobbiamo raggiungere il nostro sogno. Questa è una di quelle partite che si giocano più con la testa che con i piedi: bisogna stare tranquilli».

(Fonte ‘ANSA’)

La Redazione di www.calciomercatonews.com

Tags:

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top