Adriano, errore dal dischetto e contestazione

Calcio

RIO DE JANEIRO (Brasile) – E’ il Botafogo la squadra vincitrice della Coppa Rio. Nella finale l’ex squadra di Garrincha, opposta al Flamengo campione nazionale, si è imposta al Maracanà col risultato di 2-1 per il ‘Fogao’, favorito anche dall’errore dal dischetto di Adriano. L’Imperatore era al rientro dopo aver saltato le precedenti partite per problemi lombari, ma ha avuto lo stesso il coraggio di calciare il rigore che però ha fallito.

Nel dopo-partita, al momento di lasciare lo stadio, Adriano è stato duramente contestato dalla tifoseria del Flamengo e questo potrebbe convincerlo a tornare in Europa dopo i Mondiali. Il tecnico Andrade lo ha giustificato: ‘Il nostro rigorista è lui, e finora non ne aveva sbagliato uno e tutti lo hanno potuto verificare anche negli allenamenti. Poi può capitarne di fallirne uno, e in vita sua non sarà neppure l’ultimo’.

Ma i tifosi del Flamengo rinfacciano all’ex interista lo stile di vita fuori dal campo poco consono a quello di un atleta professionista, facendo notare che in questo 2010 su 23 partite del Flamengo l’Imperatore ne ha giocate solo 12 (segnando comunque 11 reti).

Fonte: SportMediaset

La Redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top