L’Esperto: “Milan, dubbio Lukaku, Pato resta a meno che…”

Ultime Notizie:

ROMA – Ben ritrovati con un nuovo appuntamento con il nostro esperto di mercato che risponderà alle domande che ci avete spedito. Cominciamo con la prima parte.

Salve esperto, grazie per la risposta, concordo cn la sua tesi di mantenere a posto i bilanci ma avendo competenza di economia mi verrebbe da dire che non sempre un azienda finanzia i suoi investimenti cn capitale proprio anzi… Ecco perchè credo che grazie agli sforzi passati probabilmente i risultati di bilancio saranno positivi e per sapere il futuro del Milan dovremo capire quali siano le intenzioni di Berlusconi e della dirigenza. Se il presidente rinuncia ad una villa magari 40 mln li può destinare al Milan ed ai suoi tifosi che ne hanno più bisogno. Che ne pensa? Passo al mercato, le sue riflessioni su Astori sono giuste ma io spero che la dirigenza capisca ch si possa arrivare ad un giovane cn potenzialità maggiori simili a Thiago, che mi dice di Mario Fernandes sembra davvero il nuovo Lucio? Riguardo il centrocampo sono daccordo con lei va bene Leon o altro giovane di qualità-quantita ma un parametro 0 come Feghouli o Goulon vanno presi indipendentemente per dare un alternativa a Pirlo. Riguardo l’attacco il ragionamento che fa lei è sostanzialmente o si investe sulla punta esterna o sul centravanti, partendo dal presupposto che Mancini anche se confermato non sarebbe l’alternativa ai brasiliani ma una alternativa in più,un giocatore di valore(tecnico-fisico) simile ai titolari serve assolutamente. Per questo motivo secondo me la scelta di Dzeko non è quella più conveniente costa 30 mln più un ingaggio sui 6 mln, così anche Benzemà che ne gudagna 7 e probababilmente non è il centrvanti che serve al Milan. Detto questo l’opzione Lukaku mi sembra quella migliore costa 12 mln (sec il procuratore) ed ha quelle qualità che mancano all’attacco del Milan. Ora mi chiedo non sarebbe questa la scelta migliore per  il  Milan che deve investire anke in altri settori? Riguardo la sua idea che il Milan rimanga così non credo perchè dalle parole del presidente si evince una sola cosa la mancanza di goal,invece di spender 30 mln per Dzeko con la stessa somma prendi 2 piccioni con una fava che ne pensa? Grazie per l’attenzione, saluti Francesco.

Caro Francesco, il punto è proprio quello, sarà disposto il presidente a rinunciare ad una villa e tornare ad investire sul Milan? Ti dirò di più, a Berlusconi non serve vendere la villa per poter tornare ad investire sul Milan, serve soltato la volontà di farlo, volontà che in questi ultimi anni non ha avuto e che dai segnali di questo periodo non avrà neanche quest’anno. Lo si capisce semplicemente dal fatto che per il mercato del Milan bisognerà aspettare l’approvazione del bilancio della fininvest e questo vuol dire che si spenderà solo in proporzione a quel bilancio. In poche parole, nessun intervento del presidente, se c’è 50 si spende 50 ma se c’è 10 si spende 10, attualmente la sensazione è questa. Per quanto riguarda la difesa il Milan è ancora vigile su molte situazioni, ma almeno per il momento non sembra intenzionato a fare investimenti importanti in questo reparto, rimane l’ipotesi più probabile un ritorno di Astori con Yepes e la probabile promozione in pianta stabile nella rosa della prima squadra di Albertazzi. Mario Fernandes ha sicuramente delle buone doti e credo che con un certo tipo di preparazione europea potrebbe rivelarsi un buon elemento. Passiamo al centrocampo, ripeto che mi trovi d’accordo sul fatto che il Milan avrebbe bisogno di almeno due elementi a centrocampo, ma la società per ora sta cercando soltanto un elemento in quel ruolo, uno sbaglio? Probabilmente si e probabilmente anche la dirigenza si renderà conto che servirà un altro elemento, ma attualmente la situazione è questa. Fase offensiva, ho capito perfettamente il tuo pensiero su quali caratteristiche dovrebbero avere gli attaccanti esterni del Milan, mi rendo conto che  Mancini non ha quete caratteristiche e probabilmente sono d’accordo con te che al Milan servirebbe altro, ma ti assicuro che Mancini è stato acquistato per ricoprire quella posizione, come alternativa di Pato e Dinho, quindi qualora dovesse rimanere per l’attaccante esterno sarebbe più complicato, perchè se per te Mancini rappresenta un alternativa in più, per la società adesso rappresenta l’alternativa ai due brasiliani. Del resto Mancini con questo modulo non potrebbe essere schierato in nessun’altra posizione e tenerlo senza impiegarlo non avrebbe senso, quindi ci sono soltanto 2 casi: o parte e libera il posto per l’attaccante esterno, o resta ma in quel caso sarebbe l’alternativa ai 2 brasiliani. Il Milan non si permetterebbe in questo momento il lusso di trattenerlo come alternativa in più visti i costi e i problemi della rosa. Parliamo delle punte, credo che tu intenda gli stipendi lordi di Dzeko e Benzema, altrimenti ti assicuro che soprattutto per il bosniaco l’ingaggio è inferiore, detto questo parliamo di Lukaku, il giocatore ha grandissime potenzialità indubbiamente, ma come ti ho detto nessuna offerta concreta è ancora pervenuta all’Anderlecht. Il problema è questo, bisogna cercare di migliorare un reparto, che conta già Borriello, Huntelaar e Inzaghi, le prime punte resternanno 3 soprattutto nel caso che si continuerà a giocare con questo modulo e quindi non verrà aggiunto un attaccante a questi ma verrà sostituito ad uno di questi. Il punto è, Borriello resterà perchè è quello che offre più garanzie, Inzaghi sembra sulla strada di rinnovare per un ultima stagione, l’unico che ha mercato è Huntelaar, ma come rincalzo si è dimostrato utile; detto questo, conviene realmente privarsi di Huntelaar ed investire su un giocatore che in prospettiva è sicuramente promettentissimo, ma attualmente ha 16 anni e potrebbe avere non pochi problemi di adattamento oltre alla poca esperienza? Questo è un ragionamento che va fatto, Lukaku è un giocatore che andrebbe acquistato subito da una squadra già completa in attacco e che possa dargli il tempo di maturare con calma, ma al Milan serve un giocatore che verrebbe schierato con un certa continuità e che fornisce determinate garanzie. In poche parole ciò che frena la dirigenza è che si il giocatore in prospettiva è formidabile, ma è altrettanto vero che per questa stagione Huntelaar per la sua esperienza fornisce ancora più garanzie in caso ad esempio di infortunio prolungato di Borriello. E la dirigenza difficilmente investirà questa estate circa 10-12 milioni più ingaggio per una quarta punta viste le altre defezioni della rosa. Spero di essere riuscito a farti capire quali sono i dubbi della società in questo momento, certo è che tutto è possibile nel mercato.

Salve esperto di mercato,volevo chiederle delle voci riportate anche su un noto giornale sportivo che vorebbero Pato verso il Chelsea o il Real pronte a scatenare un asta che parte dai 55 milioni, inoltre questo giornale diceva che nelle trattative potrebbero essere inseriti giocatori aprezzati dal Milan come Ivanovic o Benzema a seconda di dove vada. Lei che ne pensa? Inoltre il Milan si dice avrebbe la possibilita di reinvestire una parte dei soldi (35-40 milioni)per Torres il sogno di tutti noi tifosi. Io sarei favorevole perchè secondo me Pato non sarà mai un trascinatore come furono Kaka o Sheva e comunque se vogliamo migliorarci seriamente siamo costretti a vedere qualche pezzo pregiato, lei che ne dice? So che lei continua a dire che che secondo lei Pato restera ma se fosse ceduto come pensa che agirebbe il Milan con i soldi guadagnati? Torres sarebbe possibile? Volevo chiederle se il Milan sarebbe più competitvo con Torres o Benzema in attacco al posto di Pato e con un altro difensore come Tasci, Mexes o Ivanovic? Gattuso, Pirlo e Seedorf potrebbero partire? Gourcuff potrebbe un giorno tornare da noi? Infine volevo chiederle cosa ne pensa di Verdi, Strasser, Albertazzi e Pasini e se pensa che potrebbero passare in prima scquadra? La ringrazio anticipamente per la risposta e la ringrazio per la sua chiarezza e per la sua competenza. Marco

Caro Marco,come ribadisco da un po il Milan non ha intenzione in questo momento di vendere Pato, ma nel calcio mai dire mai, bisognerà poi valutare anche quelle che saranno le decisioni del gicoatore, ma ribadisco che per ora il Milan non ha intenzione di vendere Pato. Quindi Pato non è sul mercato e non c’è attualmente nessuna asta, il Milan vuole rafforzarsi senza perdere un altro campione. Per quanto riguarda Torres credo sia destinato a rimanere un sogno, a certe cifre è molto più probabile un acquisto di Dzeko qualora il Milan decidesse di investire tanto, anche perchè il bosniaco oltre ad essere due anni più giovane percepisce un ingaggio inferiore allo spagnolo che potrebbe dunque risultare ancora più oneroso dell’attaccante del Wolfsburg. Dire se il Milan sarà più competitivo con o senza Pato diventa difficile, è vero che arriverebbero sicuramente un grande attaccante e altri elementi, ma è altrettanto vero che con questo modulo rimarrebbe libera la fascia destra d’attacco e giocatori come Pato in quel ruolo è davvero difficile  trovarne. Quindi probabilmente il Milan dovrebe ridisegnarsi tatticamnete e come ben capirai si tratta di un processo molto articolato che rende impossibile la risposta alla tua domanda. Gattuso Pirlo e Seedorf resteranno al Milan e trovo difficile che Gourcuff possa tornare in rossonero. Concludo con i primavera, Albertazzi come già saprai verrà probabilmente aggregato alla prima squadra, Verdi è bravo e completo ma ancora poco maturo a mio avviso, bravi anche Romagnoli e De Vito, ma oltre ad Albertazzi a mio avviso i due giocatori più pronti sono Strasser e Zigoni. Personalmente io aggregherei da subito questi 2 elementi in prima squadra per poterli fare crescere e maturare da subito perchè hanno caratteristiche importanti per il futuro.

Avete domande o curiosità di mercato alle quali vorreste avere una risposta? Scriveteci all’indirizzo redazione@calciomercatonews.com, vi risponderà il nsotro esperto di mercato. Cosa aspettate?

Un abbraccio dal vostro esperto di mercato, e vi do appuntamento a domani con la seconda parte delle domande che sarà pubblicata domani.

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top