Mutu squalificato 9 mesi, i legali pensano al TAS

Calcio

MILANO, 19 APR – «Adrian non ha preso bene la squalifica di 9 mesi e, ritenendola eccessivamente afflittiva, non esclude di ricorrere al Tas non appena esaminate le motivazioni». Così l’avvocato Paolo Rodella, uno dei legali del calciatore della Fiorentina Adrian Mutu, cui oggi il Tribunale nazionale antidoping ha inflitto una squalifica di 9 mesi (con in più 6.000 euro da pagare per spese processuali). «Da un punto di vista tecnico-giuridico tuttavia – continua il legale – la riduzione di tre mesi rappresenta lo sconto sostanziale della sanzione che consente di ritenere salva la prossima stagione. La conferma dell’anno di squalifica richiesto dalla procura antidoping, infatti, avrebbe consentito ad Adrian di tornare a giovare soltanto nel febbraio del 2011 e ciò avrebbe compromesso anche la prossima stagione. Da questo punto di vista il risultato ottenuto non è trascurabile. Ad ogni modo siamo in attesa di leggere le motivazione della decisione a seguito delle quali prenderemo le decisioni del caso».

Fonte: Ansa

La Redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top