Milan, Borriello è carico: “Terzo posto e poi vado ai Mondiali”

Calcio

MILANO – «In questo momento penso principalmente alla conferma del terzo posto in classifica del Milan, poi per la Nazionale si vedrà. Se continuo a giocare come sto facendo, spero di realizzare questo sogno». Così Marco Borriello, attaccante del Milan, a pochi giorni dalla sfida contro i rosanero, una «diretta concorrente» per il terzo posto in classifica. Borriello rimanda i discorsi sulla nazionale, anche se non nasconde le sue ambizioni in vista dei Mondiali di Sudafrica: «È dall’inizio dell’anno che ripeto che se dovesse arrivare questa convocazione sarei l’uomo più felice del mondo», dice il bomber a Milan Channel. Prima però c’è da blindare il terzo posto del Milan. «È una settimana molto importante perchè affronteremo una squadra che a questo punto della stagione è una nostra diretta concorrente per conquistare il terzo posto in classifica», afferma. «Bisognerà cercare di chiudere i conti sabato sera, per poi poter giocare le ultime tre gare con la mente sgombra». Il ‘diavolò ha detto definitivamente addio ai sogni scudetto dopo la sconfitta di domenica scorsa contro la Sampdoria. Borriello, a quota 15 gol stagionali, ha fatto centro anche contro i blucerchiati, ma non è bastato. «Sì, sono felice per i miei quindici gol: quattordici in campionato e uno in Champions, peccato che quello di domenica contro la Sampdoria non sia servito perchè ci ha fruttato zero punti. Personalmente, sono comunque molto felice perchè comincio a stare bene fisicamente. Peccato per l’ammonizione che ho preso a Genova, è stata colpa mia perchè ho protestato con l’arbitro. La squalifica, comunque, è per me un’opportunità per mettermi a posto fisicamente».
Contro il Palermo mancheranno anche Ambrosini e Bonera: «Sì, sono arrivate tre squalifiche pesanti, soprattutto quella di Bonera. In difesa in questo momento siamo un pò in difficoltà, poi mancherà anche il capitano…Ma credo che il mister metterà la squadra in campo per fare una grande partita. Abbiamo voglia di riscatto, ci stiamo allenando bene e andremo a Palermo per fare una grande partita». Borriello, nonostante la flessione del Milan, sta attraversando un buon momento: «È un periodo in cui le cose mi vanno bene, ogni tanto mi capita di sbagliare qualche gol, però la cosa importante è essere sempre lì. Mi preoccupo quando non tiro in porta e non mi capitano le occasioni da gol. Quando sbaglio, invece, significa che sono un giocatore vivo. Può succedere -conclude-, ma prima o poi il gol arriva.

fonte: leggo.it

La Redazione di Calciomercatonews.com

Tags:

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top