Le telecronache e gli errori più divertenti in tv: Galeazzi sempre al top

Calcio

MILANO – Ecco una carrellata di gaffe ed errori di giornalisti, tutte d’un fiato: «Per fortuna all’intervallo c’era stato un po’ di incidenti nella curva che veniva occupata dai tifosi del Bari» (Enrico Varriale, ‘Stadio sprint’, Rai Due); «L’Inter è coperta in tutti i sensi, quattro davanti e un centrocampista. Thiago matto… Thiago Motta o Cambiasso» (Salvatore Bagni, Inter-Barcellona, Rai); Alessandro Bonan (Sky) alla fine di Inter-Atalanta: «Tra l’altro è incredibile, ma era proprio sudore quello? Suda così tanto Mariga?». No, faceva finta…

Giampiero Galeazzi, prima della semifinale Champions: «Ha tante di quelle fonti di gioco il Barcellona, anche se mancherà Inietta». Alessandro Antinelli «Iniesta». Galeazzi (correggendo chi lo corregge): «Inietta. Che è il numero uno al mondo, secondo me, Inietta». (‘Replay’, RaiTre). «C’è Pepe, il rasoerba bloccato da Julio Sergio!» (Gianni Bezzi, Udinese-Roma di Coppa Italia, Rai). Andrea Marinozzi (Sky) durante Cska Mosca-Lokomotiv: «Krasic!, arriva anche Duimovic, non gliene frega nulla a Krasic» Figurati a noi. Fulvio Collovati alla ‘Domenica sportiva’ (Rai Due) spiega come è nato il secondo gol della Sampdoria: «Vedete? Qui Cassetti non c’è». Per forza, era stato sostituito…

Paola Ellisse (Sky) durante Caserta-Avellino di basket: «Adesso, come spesso succede, dovrò ricorrere all’aramaico antico perché ho finito gli aggettivi in italiano per la partita di questo signore. Partita sontuosa, veramente imbarazzante». Imbarazzante.

Fonte: Gazzetta dello Sport

La redazione di www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top