Fiorentina: chiesta riduzione dell’ingaggio di Mutu

Calcio

FIRENZE – La Fiorentina ha chiesto al Collegio arbitrale una «significativa riduzione» dello stipendio di Adrian Mutu a partite dal 19 aprile 2010, giorno della sentenza del Tna (Tribunale nazionale antidoping) che ha squalificato per 9 mesi il romeno, fino alla fine della squalifica. L’annuncio è stato dato oggi dal club dei Della Valle in un comunicato. Mutu, due volte positivo alla sibutramina, rientrerà il 29 ottobre. «L’ACF Fiorentina comunica che, in seguito alla sentenza del Tribunale Nazionale Antidoping relativa alla squalifica di Adrian Mutu, è stata richiesta al Collegio Arbitrale una significativa riduzione dello stipendio del calciatore a partire dal 19 aprile 2010, data della sentenza, fino alla fine della squalifica», si legge nella nota della Fiorentina. «Il Direttore Sportivo Pantaleo Corvino ha comunicato in mattinata la decisione della società alle parti interessate». La Fiorentina sottolinea inoltre che «da gennaio fino ad ora, ha regolarmente corrisposto ad Adrian Mutu lo stipendio nella sua totalità».

Fonte: Adnkronos

La Redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top