Juventus, Zac pensa al rombo

Calcio

TORINO – Mentre Andrea Agnelli la­sciava il centro sportivo di Vinovo per recarsi negli uffici di corso Galileo Fer­raris a conoscere e incontrare i dipen­denti della Juventus, Del Piero e com­pagni affrontavano in amichevole il Santarcangelo, formazione romagnola che milita nelle parti alte del girone D di serie D. Un test evidentemente orga­nizzato da Zaccheroni, viste le origini del tecnico bianconero e considerato che sulla panchina dei ospiti sedeva Ro­berto Rossi, ex collaboratore del tecni­co bianconero. Match disputato a porte chiuse, anche se non erano annunciate spie del Catania: la moda però è questa e va bene così.
Le note riportate sul sito bianconero hanno poi annunciato la vittoria dei pa­droni di casa per 6-0: tre gol di Amauri, gol di Felipe Melo, Grosso e Paolucci. Tutti i gol sono stati realizzati nel primo tempo: nella ripresa, grande prova di Pinsoglio – schierato appunto con i ro­magnoli – che è riuscito a rimanere im­battuto. Quasi tutti i giocatori hanno giocato un tempo: sono rimasti in cam­po più di altri Paolucci, Caceres e Le­grottaglie. Non hanno invece preso par­te alla partita – oltre agli infortunati Giovinco e Grygera – Trezeguet, Diego, Sissoko e Buffon, i quali hanno seguito un programma personalizzato.
In realtà, in vista della trasferta di do­menica a Catania, difficilmente saranno disponibili Trezeguet e Sissoko: il pri­mo, cui il 17 aprile è stato diagnostica­ta ‘un’elongazione del bicipite femorale sinistro’, non gioca in realtà da un me­se e non ha ancora mai lavorato con la squadra. Il maliano soffre invece di un’infiammazione al tendine d’Achille destro e, dopo avere saltato la gara con­tro il Bari per squalifica, potrebbe ri­manere seduto anche contro i siciliani: alla fine della fiera, ne ha sempre una anche lui. Pare invece stia bene Diego, che pure in settimana ha lavorato sem­pre per conto proprio: salvo colpi di sce­na, però, domani sarà regolarmente convocato.
In sostanza, contro la truppa di Miha­jlovic, Zaccheroni potrebbe tornare al rombo e rilanciare Melo, che ha sconta­to il turno di squalifica e farebbe coppia centrale con Marchisio: in attacco, Del Piero con Iaquinta. La linea difensiva dovrebbe essere composta da Zebina, Cannavaro, Chiellini e uno tra Grosso e De Ceglie: possibile infine il ritorno tra i convocati di Caceres, per il quale or­mai la pubalgia dovrebbe essere un ri­cordo.

Fonte: Corriere dello Sport

La redazione di www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top