Ranking Uefa: l’Italia è nelle “mani” dell’Inter

Calcio

ROMA- Clamoroso al Craven Cottage: il Fulham ribalta lo 0-1 che sembrava inevitabile, elimina l’Amburgo e, soprattutto, lascia a zero la Germania nel ranking Uefa. Grazie. E adesso Inter-Bayern diventa decisiva, una bolgia, Italia-Germania al quadrato. È in ballo la coppa, d’accordo, ma anche un posto nelle coppe. Scusate se è poco. Testa a testa È stata una stagione folle per il ranking Uefa (il meccanismo che assegna i posti nelle coppe). L’Italia ha cominciato con +2,8 sulla Germania, punti utili amantenere il 3o posto che garantisce 4 squadre in Champions. I tedeschi hanno rovesciato la classifica e ora sono in vantaggio di 0,155. Di niente, insomma. Un niente che però può stravolgere un campionato. Se l’Italia scivola al 4o posto, nelle coppe 2011-12 qualificherà una squadra in meno: soltanto 3 in Champions (e la terza ai preliminari), più 3 in Europa League. Chiamatela retrocessione. Supersfida E adesso Inter-Bayern: che non aveva bisogno di altri significati, ma (forse…) costringerà chi tifa «contro», in Italia e Germania, a rivedere certe convinzioni. Per una notte. Perché può succedere questo. 1) Vince il Bayern: addio, Germania 3a, Italia 4a, un posto in meno nelle coppe, il prossimo campionato arrivare 7o non servirà a niente. 2) Vince l’Inter: controsorpasso, Italia davanti (di niente: 0,13), Germania 4a, scivolata rimandata al 2012-13. 3) Vince l’Inter ma, attenzione, ai rigori: e per noi sono guai. Perché conta il risultato entro i 90’ o 120’. Il risultato sarebbe pari. E la Germania resterebbe davanti.

Fonte: Gazzetta dello Sport

La redazione di Calciomercatonews.com

Tags:

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top