Lazio-Inter, si invoca la penalizzazione: “I capitolini non possono farla franca!”

Calcio

ROMA – C’è poco da discutere: dopo una settimana in cui la tifoseria della Lazio ha imposto ai giocatori di scansarsi, l’Inter non ha trovato avversari. L’Inter avrebbe vinto lo stesso. Forse. L’Inter è sicuramente la squadra più forte del campionato. Ma non è questo in discussione. Non si parla di scudetto, di chi meriterebbe vincerlo, ma di morale sportiva. La stessa morale calpestata con calciopoli. Lazio-Inter ha fatto il giro del mondo e il movimento italiano ne è uscito a pezzi. A questo punto c’è una sola strada da percorrere: occorre un intervento clamoroso da parte di Lega e Federazione. Per i cori razzisti c’è la sospensione della partita, la squalifica del campo.

Per un pubblico che impone la sconfitta che cosa c’è? Se i dirigenti del calcio vogliono restituire gli stadi alle famiglie, devono battere un colpo, dimostrare con i fatti che questo sport pretende un’immagine pulita. Non serve il chiacchiericcio, non servono interrogazioni parlamentari. La Lazio non può farla franca: la penalizzazione in classifica sconsiglierebbe in futuro altre settimane come quella vissuta a Roma. Se non succede niente, se arriva il colpo di spugna, se scrolliamo le spalle, ci domandiamo in quale clima si giocherà il prossimo derby romano. E, soprattutto, che cosa dovremo aspettarci in futuro dai tifosi.

Fonte: Leggo.it

La redazione di calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top