Mondiali 2010, Riquelme: “Con Maradona non vado”

Calcio

BUENOS AIRES (Argentina) – Juan Roman Riquelme vedrà i Mondiali del Sudafrica solo in televisione. Tiferà per la sua Argentina, ma non torna sulla sua decisione: la rottura col ct Diego Armando Maradona è insanabile.

COSCIENZA A POSTO –
Riquelme, centrocampista del Boca Juniors, per il momento non ha intenzione di chiarire con Maradona, ma è chiaro che per lui è impossibile lavorare con l’ex Pibe de Oro. “Io sono a posto con la mia coscienza, chi dice che mi sono fatto da parte dopo una critica del ct sbaglia, sarebbe molto stupido rinunciare ad una Coppa del Mondo per un’osservazione del tecnico”, ha dichiarato Riquelme a Fox Sports.
“Il problema è un altro – spiega il centrocampista senza andare nei particolari -. Non possiamo lavorare insieme, ognuno è fatto a modo suo, ma io sono tranquillo perché so di essermi comportato in maniera corretta. Quando l’Argentina è in campo divento un tifoso, ma ammetto che mi viene un po’ di tristezza perché so che in campo dovrei esserci anch’io”.

“MESSI DECISIVO” – Riquelme ritiene che l’Argentina abbia buone chance di vincere al Mondiale. “Soprattutto perché può contare su Lionel Messi, il miglior giocatore del mondo – spiega il giocatore del Boca -. E’ unico, ha una classe enorme, ma la squadra deve aiutarlo affinché diventi decisivo come succede nel Barcellona”. L’Argentina fa parte del girone B dei Mondiali del Sudafrica e affronterà Nigeria, Corea del Sud e Grecia.

Fonte: Repubblica.it

La Redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top