Chievo-Roma, Di Carlo fa la promessa: “Abbiamo rispettato l’Inter, lo faremo anche con i giallorossi”

Calcio

VERONA – Nonostante la sconfitta, il Chievo ha onorato la gara contro l’Inter. «Forse abbiamo segnato troppo presto – ha commentato Domenico Di Carlo – e abbiamo risvegliato l’Inter che, infatti, ha pareggiato un minuto dopo. Abbiamo dimostrato di esserci perché abbiamo fatto il nostro». Senza mezza difesa, però, i clivensi hanno commesso molti errori in fase difensiva: «Sicuramente ci sono state delle disattenzioni e contro la Roma dovremo fare una partita diversa a livello difensivo, ma dovremo fare la stessa gara in fase offensiva». Domenica prossima i veneti ospiteranno la Roma (l’Inter andrà a Siena) e il destino ha voluto che siano loro i giudici del campionato: «Abbiamo rispettato i nerazzurri – ha proseguito il tecnico – e rispetteremo anche i giallorossi. Lo scudetto? Dipende dall’Inter. Loro sanno che il Siena dovrà essere affrontato come se fosse il Bayern Monaco». Nelle ultime settimane sta tenendo banco il futuro di José Mourinho: «Secondo me, lui rimane anche se vincerà la Champions League perché vorrà riprovare a vincere tutto. L’Inter è una squadra forte e i meriti sono tutti dello Special One. Nel mio piccolo penso di essere come lui per il Chievo, ma io non ho ancora rinnovato il contratto». Sulla condizione degli infortunati, Di Carlo ha concluso: «Forse Yepes lo recuperiamo per domenica».
Alessandro Iraci – www.calciomercatonews.com

Tags:

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top