Diritti Tv, l’Antitrust fa tremare le società di Serie A

Calcio

ROMA – Il presidente dell’autorità garante della concorrenza e del mercato Antonio Catricalà ha convocato il consiglio che quasi certamente deciderà di ricorrere contro la sentenza del Tar del Lazio che ieri ha pubblicato le motivazioni della bocciatura dell’ok dell’Antitrust del 18 gennaio al via libera alla Lega dopo i nuovi impegni per la vendita dei diritti tv. Conto Tv è soddisfatta, il Tar ha messo in un angolo l’intera filosofia dell’Agcm: per il tribunale amministrativo la Lega opera in posizione dominante e il bando per i diritti satellitari doveva essere diviso in due gruppi di squadre e non venduto in blocco a Sky per 1149 milioni per due anni. L’Antitrust punterà su un conflitto palese di competenze: quale autorità decide se c’è o no un trust? I presidenti sono allarmati: se venerdì il tribunale di Milano sospenderà i contratti con Sky non faranno partire i campionati per mancanza di soldi: Sky garantisce il 53% del fatturato.

Fonte: Gazzetta dello Sport

La redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top