Calciopoli, gli intrecci tra Moggi-Pairetto-Fazi e la convocazione in Nazionale di Del Piero!

Ultime Notizie:

NAPOLI – E’ la lista dei Pm. Si tratta di 78 telefonate che l’accusa ha chiesto di trascrivere visto l’andamento del processo. Una parte delle intercettazioni sono quelle disposte dalla procura di Torino, c’è per esempio quella fra Moggi e Pairetto sulla richiesta di arbitro e guardalinee per l’amichevole e il Torneo Berlusconi. Poi c’è Moggi che cerca di convincere Lippi a convocare Del Piero. E che parlando con Pairetto gli raccomanda di «tenere aperto ok?» facendo pensare a un’altra utenza, riservata.
Un largo capitolo è dedicato al ruolo di Maria Grazia Fazi. Che parla anche con l’arbitro De Santis con l’ex segretaria che sostiene la necessità di incontrarsi per «fare fronte al problema giudiziario» (l’inchiesta torinese di Guariniello). In una chiacchierata della Fazi con l’arbitro Trefoloni, si parla di un incontro imminente all’hotel Jolly di Porta Pinciana: «Hai capito chi incontrerò?». Il «chi», secondo i pm, è Luciano Moggi. Risulta da una telefonata dello stesso d.g. juventino con la Fazi che annuncia l’appuntamento alle 14.30. Poi ancora una telefonata fra la «zarina» e Bergamo. I due commentano allarmati l’arbitraggio di Rosetti in Lazio-Fiorentina 1-1, penultima giornata di campionato e parlano fra un «mamma mia» e «meno male che ce doveva parla’ lui» della Fazi, di una «svista fatale», quella del mani di Zauri non sanzionato con il rigore.

Fonte: Gazzetta dello Sport

La redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top