Generazione di talenti: Kristian Kraus, il “Ronaldo dei Balcani”

Calcio

ROMA – Il nuovo nome dalla Slovenia è Kristian Kraus, classe 1993, di mestiere attaccante, bomber di razza che ha segnato nel campionato U17 sloveno 24 reti in 25 presenze. Cifre importanti se messe insieme alle 36 segnate giusto l’anno prima, ma se andiamo ad indagare un passato leggermente meno prossimo troviamo anche un grave infortunio che poteva guastare la carriera del giovane che, paradossalmente, si ispira al miglior Ronaldo, quello visto con maglie di PSV, Barcellona e Inter. Hanno qualcosa in comune il campione brasiliano e la giovane promessa slovena: l’infortunio al ginocchio. Sì, perchè a 14 anni Kraus ha subito un intervento delicato al ginocchio che non ha compromesso soltanto una stagione trasformandola in calvario ma ha anche guastato un ingaggio nella squadra del Maribor, sicuramente la più blasonata squadra slovena. E’ rimasto nelle retrovie giocando per il Nissan Jerk Ferenina e pur con qualche fatica è tornato su buoni livelli nel campionato U15 segnando 13 reti in 25 incontri prima di infilare la serie sopra descritta. Un ragazzo caparbio che per affinare le sue qualità, agilità, velocità, tecnica ha deciso di cimentarsi anche con il Futsal nella pausa invernale del campionato giovanile sloveno.
Non ha avuto modo di raccogliere grossi successi con la maglia della U17 Slovena con cui ha disputato il primo turno di qualificazione agli Europei: i verdi balcanici hanno perso tutte le gare e lui è partito, nelle 3 partite, sempre dalla panchina.

Fonte: Generazioneditalenti.com

La redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top