Milan, ora si punta forte sul vivaio

Calcio

MILANO – Sarà un weekend di lavoro rossonero per Adriano Galliani che avrà un faccia a faccia decisivo per stabilire piani e strategie future con il presidente Silvio Berlusconi. L’incontro forse domani sera già a San Siro, prima o dopo l’anticipo con la Juventus nel giorno dell’addio di Leonardo, più probabilmente ad Arcore nella giornata di domenica, al massimo lunedì mattina, prima che il premier torni a Roma. Un appuntamento chiarificatore sulla scelta del prossimo allenatore, ma anche sul mercato estivo: sugli acquisti possibili e sulle cessioni plausibili. Per la guida tecnica, la società di via Turati non ha ancora deciso niente. Piace più Allegri (soprattutto al presidente) che la coppia Tassotti-Galli (portata avanti da Galliani).
L’ingaggio di un nuovo tecnico diminuirà inevitabilmente il budget per la campagna acquisti: un milione di euro contro una cifra minima per l’adeguamento ai due tecnici (Galli e Tassotti) già sotto contratto. Ieri Galliani ha scherzato proprio sul nome di Galli, mentre il diretto interessato a precisa domanda ha abbandonato i microfoni. Da Arcore uscirà anche la cifra che il Milan potrà realmente spendere.
Nessun investimento diretto, ma la disponibilità a coprire il buco di bilancio relativamente basso (10 milioni in questa stagione) con la garanzia di continuare a lottare per il campionato (nonostante le prospettive ben diverse dei mercati di Inter e Juventus) e partecipare alla Champions League. E proprio l’Europa e qualche contratto in scadenza (Dida, Favalli, Oddo e Kaladze) potrebbe garantire all’ad rossonero un tesoretto di alcune decine di milioni. Ma sarà Berlusconi a dettare le linee guida. Il diktat è chiaro: niente spese folli, niente stelle ma giovani promettenti.
E la remontada del Milan con il Catania nel campionato Primavera ha confermato questa strada: «Nel futuro l’obiettivo rossonero sarà sempre più quello di acquisire i giovani più importanti da avvicinare alla prima squadra – ha garantito Galliani -. I miei complimenti vanno all’allenatore della Primavera Giovanni Stroppa, ma anche a Filippo Galli che sta guidando l’intero settore giovanile».

fonte: leggo.it

La Redazione di Calciomercatonews.com

Tags:

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top