Juventus, l’Europa League significa niente vacanze

Calcio

TORINO – La Juve, settima in campionato, dovrà giocare il prossimo 29 luglio il turno preliminare di Europa League. Una situazione, questa, simile a quella vissuta un anno fa dalla Roma di Spalletti, che affrontò il Genk a luglio. Il vero dramma sarà dovere affrontare il preliminare nell’anno dei mondiali, con la conseguente rinuncia alle vacanze per i giocatori. L’avversario non dovrebbe però essere troppo impegnativo. Se passerà, la Juve raggiungerà nella fase successiva Napoli e Palermo. Il Napoli dovrà stare attento ad eviatare big come City, Liverpool,  Stoccarda, Sporting Lisbona, Porto, Cska Mosca, Psv Eindhoven, Lilla, Bayer Leverkusen, solo per citarne alcune. Juve e Palermo, nella fase successiva,  incroceranno squadre più abbordabili, grazie ad un migliore coefficiente Uefa.

Alessandro Iraci – www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top