Montali sui casi Totti-Balotelli e Lazio-Inter: “Francesco non è razzista, i tifosi che fischiano il proprio portiere sono scandalosi”

Calcio

ROMA – Gianpaolo Montali, dg della Roma, è tornato a parlare delle polemiche relative al caso Balotelli-Totti e alla partita Lazio-Inter, palesemente ‘irregolare’. Ecco le parole del dirigente giallorosso: “Siamo orgogliosi, fieri, della nostra cavalcata visto che per 30-40′ siamo anche stati campioni d’Italia. Il vero vincitore della stagione è Ranieri che ha fatto 80 punti con due gare in meno. Per quanto riguarda la polemica Totti-Balotelli, credo che la migliore risposta l’abbia data Francesco dicendo che ha sbagliato. Ogni volta che succede qualcosa con Francesco viene messo sotto la lente d’ingrandimento, ma trovo imbarazzante criticarlo come persona. Se c’è una persona che non è razzista, ma anzi generosa con tutti, quella è proprio Francesco”. Sulla partita Lazio-Inter, incriminata da tutti: “Credo che l’Inter sia stata in imbarazzo, parlando con mio figlio di 12 anni che fa il portiere e gli spiegavo perchè i tifosi della Lazio fischiavano il proprio portiere anche io mi sentivo in imbarazzo. E’ stata la cosa più brutta dell’Olimpico in quel giorno”.

Danilo De Vittorio – www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top