Bayern Monaco-Inter, Rivaldo e Geovanni contro Van Gaal: “E’ un pazzoide, un vero Hitler, Mourinho era più bravo”

Calcio

MADRID (Spagna) – I brasiliani del calcio tifano tutti per l’Inter nella finale di Champions League di domani, contro il tecnico Louis Van Gaal del Bayern. «Spero che l’Inter vinca 15 a 0 – ha detto il trequartista Geovanni, che giocava nel Barcellona diretto dal tecnico olandese (con Josè Mourinho come assistente) – Van Gaal è arrogante, superbo, sembra che una persona con disturbi interni, a volte sembra un pazzoide, un vero Hitler». «Secondo me, Van Gaal non sa nulla di calcio, ho giocato un anno con lui nel Barcellona e per un anno è sempre stato sempre lo stesso allenamento, per fortuna c’era Mourinho dietro di lui», ha aggiunto Geovanni, oggi all’Hull City. «Mourinho era simpatico, gentile, umile, lui sì che sapeva parlare con i giocatori, spiegare le cose, al punto che in varie occasioni l’olandese lasciava che fosse lui a fare le conferenze e annunciare le chiamate». «Van Gaal mi fa pena, è uno che ha la rabbia nel cuore ed è pieno d’invidia – afferma invece Rivaldo, anche lui nel Barcellona quando arrivò l’allenatore olandese – Quando era ct olandese non è riuscito a qualificare la nazionale arancione con tutti i fuoriclasse che aveva a disposizione». Il disprezzo dei brasiliani è ampiamente ricambiato da Van Gaal: nel Barcellona, il tecnico olandese mandò via il Pallone d’Oro Rivaldo, Geovanni e la promessa Sonny Anderson, mentre nel Bayern fece di tutto per mandare via Lucio (oggi all’Inter), Zè Roberto e Breno.

Fonte: Ansa

La redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top