L’Esperto di Calciomercato: “Milan, con Allegri ecco le strategie, Inter…”

Ultime Notizie:

ROMA – Ben ritrovati con un nuovo appuntamento con il nostro esperto di mercato che risponderà alle domande che ci avete spedito. Cominciamo con la prima parte di domande e le relative risposte.

Caro Mister Mercato, sono un tifosissimo del Milan ma anche un amante del Calcio! Sono d’accordo con la politica dell’autofinanziamento e del ringiovanimento che (avrebbe) attuato il Milan. Adesso è giunta l’ora della scelta del nuovo allenatore. Il mio preferito è Allegri, in alternativa punterei sul duo Galli-Tassotti. Allegri con il Cagliari ha giocato con il 4-3-1-2. Quindi dovrebbe puntare su Dinho dietro Pato e Borriello. Ciò che più specializza Allegri è il bel gioco. Ipotesi Galli-Tassotti, più che un nuovo progetto sarebbe una soluzione temporanea a breve tempo (max 2 anni), continuerebbe bene o male il progetto tattico di Leonardo. In entrambi i casi io farei queste cessioni: Oddo, Kaladze, Jankulovski, i già ufficialmente liberi Dida, Roma e Favalli, non riscatterei Mancini. Acquisterei in entrambi i casi: Aogo dell’Amburgo per il quale basterebbero solo 6 milioni, uno o due (in caso di Galli e del suo 4-4-2) tra Ozil del Werder Brema valutato 15 milioni, Ninis del Panathinaikos valutato 7 milioni di euro e Pedro Léon del Getafe che ha una clausola rescissoria di 10 milioni di euro, oltre al già sicuro acquisto di Yepes, al ritorno quasi certo di Astori (alle buste probabilmente costerà sui 3,8 milioni di euro) e le promozioni di Donnarumma, Albertazzi, Strasser e Oudamadi, con Verdi, Novinic, De Vito e Zigoni che faranno spola tra Prima Squadra e Primavera. Caro Mister Mercato, secondo lei sarebbe possibile un mercato del genere dove si cederebbero giocatori con ingaggi pesanti e dove si acquisterebbero giocatori giovani, con un ingaggio basso e soprattutto che darebbero linfa vitale a questa squadra con non più di 15-20 milioni di euro? Spero che mi risponda! benny91

La scelta dell’allenatore è stata fatta, il prossimo allenatore del Milan sarà Allegri, ancora da decidere ovviamente se confermerà il suo 4-3-1-2 o se continuerà su una sorta di 4-3-3 che non è comunque una soluzione da escludere. Per quanto riguarda il mercato l’obiettivo della società è proprio quello che hai suddetto tu, ovvero cercare di ringiovanire la squadra liberandosi di giocatori più datati e alleggerendosi di alcuni ingaggi elevati per poter ripartire da elementi più giovani e dai primavera che saranno aggregati in prima squadra. Per quanto riguarda i ragazzi che hai citato Donnarumma potrebbe andare in prestito in qualche club, Albertazzi, Strasser, Oduamadi e Verdi dovrebbero essere inseriti stabilmente in prima squadra, se per i primi 2 la presenza sembra scontata per i secondi il condizionale è d’obbligo. Il rinnovo di Inzaghi tarderà di un altro anno l’approdo stabile in prima squadra di Zigoni che comunque potrà tornare utile alla causa in caso di emergenza.

Carissimo esperto, sono un super tifoso dell’Inter, e penso che comunque vada a finire la finale di Madrid, Mourinho va al Real. Io penso che l’Inter prenderà Capello anche perchè non se ne parla, lei cosa ne pensa? Quali colpi intende fare Moratti? Maicon resta o va via? Ciao da Fabrizio.

Come ormai già saprai Mourinho allenerà il Real Madrid nella prossima stagione quindi le tue previsioni si sono avverate, la notizia era già nell’aria e circolava negli ambienti già da un pò. Sul sostituto c’è ancora poca chiarezza anche se sinceramente credo che Capello non sarà l’allenatore dell’Inter la prossima stagione. In questo momento la panchina dell’Inter è una panchina molto scomoda, avendo vinto così tanto quest’anno il prossimo anno si potrà solo fare peggio. Sinceramente non penso che Capello accetterà una panchina nella quale c’è poco da guadagnare e molto da perdere (in termini sportivi ovviamente). Ma voglio specificare che questa è soltanto una mia considerazione personale. Gli altri candidati restano comunque Benitez e Mihajlovic su tutti. Per quanto riguarda Maicon non è un segreto che Muorinho vorrebbe portarselo al Real con se, ora starà al giocatore e alla società nerazzurra decidere se cederlo o meno, il brasiliano è lusingato della proposta, ma allo stesso tempo è grato all’Inter e ha più volte dichiarato che sarebbe rimasto. In realtà una decisione definitiva non l’ha ancora presa e ci sarà da aspettare ancora un po’.

Salve,Innanzitutto, vorrei ringraziarla per la risposta alla mia domanda della scorsa settimana. Come prima cosa mi interessa la sua opinione sulle dichiarazioni di Berlusconi riguardo a possibili nuovi innesti qualora ci fosse la possibilità di acquistare un campione che faccia la differenza. Mi piacerebbe sapere se ha qualche informazione sul presunto screzio che si sarebbe formato in casa Berlusconi sui piani che riguardano il Milan. Cosa ne pensa della vicenda Muorinho? A me sembra molto strano che il Real possa essere interessato, visto che Perez non ha mai voluto avere allenatori con forti personalità che potevano decidere di far sedere qualche stella in panchina e che pretendano di avere molta voce in capitolo mercato, come fa sempre Mourinho. L’unica destinazione che mi sembrava potesse/volesse mi sembrava il City. Cosa ne sarà del Liverpool? Faranno veramente il discount o si troverà una soluzione sulla proprietà? Grazie ancora per l’eventuale risposta e complimenti per la preparazione e disponibilità. Krstan da Capodistria


Credo che le dichiarazioni di Berlusconi fossero fatte in un momento nel quale il presidente volesse ancora dimostrare di essere attaccato alla squadra, sinceramente non credo che se ci fosse la possibilità di acquistare un giocatore come Ronaldo a tali cifre Berlusconi arriverebbe a tanto per acquistarlo. Non in questo momento. Per quanto riguarda lo screzio all’interno della famiglia Berlusconi, non credo onestamente, a me non risulta e credo che sia chiaro l’intento di non vendere la società. Mourinho andrà al Real, ormai è chiaro, mentre con la nuova dirigenza il Liverpool riuscirà a risollevarsi dalla crisi, se qualcuno partirà di certo non sarà svenduto, di partenze illustri potrebbero essercene ma non partiranno tutti i big, la squadra resterà competitiva e non verrà smantellata privandola di tutti i suoi pezzi migliori.

Salve esperto, grazie per la risposta. Riguardo l’aspetto societario condivido in pieno la sua teoria ma spero che  a breve Berlusconi permetta almeno l’ingresso in società di un imprenditore forte come, Squinzi, in modo da suddividere oneri ma soprattutto rilanciare insieme il milan cn nuovi investimenti e progetti ambiziosi. Riguardo il mercato avrei da farle 3 domande: 1)Se Astori non viene riscattato entrano in cassa 4,5 mln e allora perchè il Milan non dovrebbe puntare su Luiz’ invece che su Otamendi? Capitolo primavera sono pienamente d’accordo con la promozione in prima squadra di Albertazzi e Strasser, assolutamente in disaccordo invece riguardo agli altri 2 nomi fatti da Galliani, Verdi e Oduamadi che non hanno ancora 18 anni, non hanno esperienza, sono discontinui e non sono ancora pronti fisicamente, un altro anno con stroppa gli farebbe bene x nn bruciarsi. Mi ricollego a questo per porle la seconda domanda 2)perchè lei continua a dire che non arriverà nessuna punta esterna-trequartista? Non è possibile che  vogliano acquistare un nuovo talento alla Kaka per colmare l’unico vero tallone d’Achille della squadra? Concludo  parlando dell’ attacco, ciò che veramente manca al Milan è un attaccante da 20-30 goal a stagione che faccia la differenza e credo che Galliani nonostante le smentite sa che dovrà cedere uno tra Borriello ed Huntelaar per rendere il reparto offensivo competitivo acquisendo un centravanti all’altezza, Dzeko alla fine arriverà! Cordiali saluti                Francesco


Caro Francesco, non credo che vedremo a breve l’ingresso in società di un nuovo imprenditore, Berlusconi non vuole cedere alcuna quota del Milan e non credo che cambierà idea a breve. Riguardo la scelta Luiz o Otamendi questo dovresti chiederlo alla società, le scelte le fanno loro, certo sono due giocatori differenti, ma bisogna poi valutare anche chi la società ritiene più pronto o più adatto al nostro campionato, e in questo caso il Milan sembra ovviamente più orientato verso Otamendi, in quanto in settimana avrà un incontro con il suo procuratore per sondare meglio il terreno. Riguardo ai primavera come ho scritto sopra certi Albertazzi e Strasser, per Verdi e Oduamadi bisognerà usare il condizionale, questo dipende da molti fattori, in primis dal modulo che verrà utilizzato, se Allegri ad esempio adotterà un 4-3-1-2 come possibile, si consideri che nel ruolo di centrocampisti, ovvero i 3 davanti alla difesa con l’innesto di Strasser e un possibile acquisto il Milan sarebbe più che coperto, questo consentirebbe di spostare stabilmente Seedorf nel ruolo di trequartista in ballottaggio con Ronaldinho e rilegare i vari Verdi come terza alternativa il che potrebbe essere una soluzione ragionevole. Detto questo però non è escluso che se alla fine il Milan trovi un talento che convinca la dirigenza questi non venga acquistato, rimettendo stabilmente un ragazzo della primavera nella formazione di Stroppa almeno per un’altra stagione. Quindi come vedi gli scenari possibili sono diversi, bisognerà valutare quanto fortemente convinta è la società di puntare su Verdi o Oduamadi, quali occasioni si presenteranno di acquistare un giocatore che possa essere un nuovo Kakà e non un nuovo Adiyah o Viudez per intenderci, quindi solo se si troverà qualcuno di davvero convincente e infine dal modulo che sceglierà Allegri. Per quanto riguarda l’attaccante come ho ribadito più volte la pista Dzeko non è mai stata del tutto chiusa, anche quando per molti in realtà lo era e come vedi, molti esperti e giornalisti ora sono già più possibilisti in merito. Concludo anche con una battuta su Benzema, l’attaccante francese potrebbe essere uno degli affari dell’estate, con Mourinho ormai nella panchina del Real bisognerà come si evolverà la situazione Milito che Mourinho vorrebbe portare con se, in quel caso o in caso dell’arrivo a Madrid di un altro attaccante Benzema partirebbe sicuramente e potrebbe essere un ottimo affare se pagato intorno ai 25 milioni.

Avete domande o curiosità di mercato alle quali vorreste avere una risposta? Scriveteci all’Indirizzo redazione@calciomercatonews.com, vi risponderà il nostro esperto. Cosa aspettate?

L’appuntamnto è per domani con la seconda parte di domande. Un abbraccio dal vostro esperto di mercato

<span style=”color: #ff0000;”><strong>Clicca <a href=”http://www.calciomercatonews.com/argomenti/calciomercato/mr-mercato/”>QUI</a> per leggere tutte le altre puntate della rubrica “L’Esperto”.</strong></span>

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top