Vieri: “Inter Campione d’Europa? Non mi fa nessun effetto”

Calcio

RIVOLTA D’ADDA (CREMONA) – L’Inter sul tetto d’Europa non ha fatto «nessun effetto» a Christian Vieri, che con la società di Massimo Moratti proprio non ha più alcun feeling. E’ spuntato anche lui alla festa nella cascina di Emiliano Mondonico, organizzata dal tecnico per festeggiare la salvezza dell’Albinoleffe. Mercoledì sera Vieri è arrivato verso le 22 e, dopo aver salutato distrattamente alcuni dei duecento invitati, si è seduto accanto a Paolo Montero. Inevitabile chiedergli un commento sulla storica tripletta dell’Inter, evento che però lo ha lasciato piuttosto tiepido. «Hanno fatto benissimo, complimenti a loro». Tutto qui? «Beh, Mourinho è un grande allenatore. Saremmo andati d’accordo, anche perchè io sono sempre andato d’accordo con tutti. Anzi, quasi tutti. Diciamo con il 99 per cento…D’altronde in vent’anni di carriera mica si può avere un buon rapporto con chiunque». Ma l’Inter campione d’Europa che effetto fa? «Nessun effetto», è la risposta glaciale di Vieri, che poi ci tiene a spiegare che il pallone non gli manca affatto. Dopo aver ridacchiato con l’ex compagno uruguayano, Vieri ha spiegato il perchè della sua presenza. «Con Mondonico c’è un rapporto che durerà tutta la vita: mi ha lanciato nel ’92 ai tempi del Toro. Teneva in panchina i vecchi per farmi giocare». Poi si è lasciato prendere dalla nostalgia per l’Atalanta: «Due anni fa sono andato via perchè c’erano troppi problemi, anche con i tifosi. Però dispiace per la retrocessione, ho ancora tanti amici a Bergamo. So che i miei ex compagni e Alessandro Ruggeri hanno sofferto parecchio: speriamo che le cose vadano meglio il prossimo anno». «L’Atalanta in vendita? Non lo so, ma se sarà il caso Ruggeri la venderà a una persona seria. Comprarla io? Figuriamoci, non ho voglia di rientrare nel calcio. Non mi va di buttare i soldi…». E giù una bella risata. Bobo sta benone così. «Seguo gli affari delle mie aziende e giro il mondo. Qualche giorno fa sono stato in Portogallo per l’addio al calcio di Sergio Conceicao, ho rivisto tanti avversari dei tempi dell’Under 21. Bello, mi sono divertito».

Fonte: Ansa

La Redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top