Calciomercato Real Madrid, Mou la spara: “Vorrei allenare Rooney”

Mercato Estero

MILANO – “Chi le piacerebbe allenare al Real Madrid?”. “Wayne Rooney, ma tanto so che è impossibile”. E si sa che uno come José Mourinho usa la parola “impossibile” per rendere ancora più grandi i suoi successi: e chiede, indirettamente, un altro regalo a Florentino Perez dopo i 16 milioni (ma 2, almeno, li metterà lo Special) che hanno consentito la sua fuga dall’Inter. Intanto, il Real Madrid, su indicazione di Mou, si muove sul mercato spagnolo.

Mourinho avrebbe indicato alla dirigenza e a Valdano in particolare i nomi di Navas, esterno sinistro alto del Siviglia, così come quello noto di David Silva, che il Valencia è pronto a cedere. Piace molto anche Javi Martinez, nuovo gioiello del calcio basco e dell’Athletic Bilbao: è la grande alternativa a De Rossi, indicato dal portoghese come primissimo obiettivo per il centrocampo. La Roma, per il momento, non vuole cedere. Strada in discesa, invece, per Maicon e Kolarov, che dovrebbero essere le prime tessere del Real targato Mou.

E davanti, oltre al talento argentino del Benfica Di Maria, ecco il sogno del vero, grandissimo “crack”. Già prima dell’avvento dello Special One, il Real Madrid, tramite l’ex-compagno e amico Cristiano Ronaldo, aveva provato a sondare Rooney, molto più difficile da convincere rispetto a CR9. Sta bene in Inghilterra, ama il Manchester United (dove ha già un contratto a cinque stelle: ma il Real, a quanto pare, promette 10 milioni di sterline all’anno), ha un ottimo rapporto con Sir Alex Ferguson che, ha detto Mourinho, “non si deve arrabbiare, perchè tanto non lo perderà. E’ impossibile”. E dopo questa parola, a Manchester, suonano tutti gli allarmi.

Fonte: Sportmediaset.it

La Redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top