Mondiale 2010, Lippi sulla panchina di un’altra Nazionale?

Calcio

SESTRIERE (TO) – Anche Marcello Lippi si è concesso 24 ore di riposo: le ha trascorse con la moglie, la figlia, il genero e il nipote Lorenzo, che sabato sono saliti a Sestriere a trovarlo. Lippi qui ha un appartamento e amici degli anni torinesi, con cui talvolta va a caccia. E la famiglia, la caccia, ma soprattutto la pesca e il mare saranno le sue occupazioni alla fine del Mondiale. Al momento, infatti, non risulta che abbia ricevuto offerte di suo interesse e lui stesso varie volte ha detto che non avrebbe più allenato grandi club in Italia. Naufragato il progetto Juve, nel quale avrebbe dovuto ricoprire un incarico tecnico-dirigenziale, recentemente si era parlato di un ruolo simile al Milan, ma si trattava di voci alimentate solo dall’ottimo rapporto e dalla stima che Galliani ha per Lippi: già qualche anno fa voleva affidargli la panchina rossonera. Estero, se si esclude l’Italia, non resta che l’estero; ma, come da noi, tutti i club più importanti hanno già scelto l’allenatore per la prossima stagione. È probabile che dopo il Sudafrica si libereranno molte nazionali e questa è una soluzione che ha sempre allettato il c.t.. Bisogna aspettare, però, come per conoscere le ragioni per cui cinque mesi fa ha annunciato ad Abete che, al termine del Mondiale, avrebbe lasciato l’Italia. «Sono motivazioni completamente diverse da quelle di quattro anni fa», ha detto ieri, «e le renderò note a palla ferma».

Fonte: Gazzetta dello Sport

La redazione di www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top