Maxi evasione nel mondo del calcio: la FIGC chiede la carte alla Procura!

Calcio

MILANO  – La Figc, attraverso i suoi legali, ha chiesto alla Procura di Milano di poter accedere agli atti dell’inchiesta relativa a una maxi evasione fiscale internazionale, che vede coinvolte anche alcune società di serie A e B. A quanto si è appreso, i legali della Figc hanno chiesto alla Procura di Milano gli atti dell’inchiesta per verificare la possibilità di aprire una indagine interna. Nell’inchiesta, condotta dalla GdF e coordinata dal pm di Milano Carlo Nocerino, sono coinvolte le società di calcio Udinese, Catania, Empoli, Cesena, Ascoli e Reggina.

Stando alle indagini, l’Udinese, tra il 2004 e il 2006, avrebbe evaso circa 970 mila euro, mentre il Catania nel 2005 avrebbe evaso 450 mila euro. Alla Reggina, invece, viene contestata un’evasione di 1 milione e 950 mila euro tra il 2005 e il 2008, mentre al Cesena un’altra, relativa al 2007, da 90 mila euro. L’Ascoli e l’Empoli, infine, avrebbero nascosto al fisco nel 2006 rispettivamente 89 mila euro e 70 mila euro.

(Fonte ‘ANSA’)

La Redazione di www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top