Sudafrica 2010, Luis Fabiano: “Noi favori, no l’Argentina!”

Calcio

JOHANNESBURG (Sudafrica) – Come un ping pong: gli argentini provocano, i brasiliani ributtano di là la palla. Veron, giovedì: «Il calcio non è samba, non si vince con l’allegria». Luis Fabiano, ieri: «Non sono felici? È un problema loro: il Brasile è samba, carnevale. E’ normale lavorare in allegria. Così siamo noi, così è la Spagna che perme è la favorita del Mondiale, mentre così non sono quelli amareggiati con la vita». Paragoni Per Maradona l’Argentina è una Rolls Royce guidata da Messi? «E il Brasile— replica Luis Fabiano — è un jet che vola basso. E sorprenderà tutti». E il mercato, l’ipotesi Milan? Bocca cucita, mentre Del Nido, il presidente del Siviglia, predica sicurezza: «Confido che resti». Intanto Luis Fabiano scalda il piede: un’ora di esercizi e tiri in porta nell’allenamento di ieri, che si è concluso con un battibecco Julio Baptista-Dani Alves dopo uno scontro di gioco. Poi, guidati dalla musica di Robinho in versione dj, tutti a vedere Uruguay-Francia. L’ultima notizia importante è che per la partita d’esordio Marchisio è stato dispensato dal cantare l’inno. Canterà tutti gli album di Gipo.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Redazione Calciomercatonews.com

Tags:

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top