Mondiali 2010, moviola Italia-Nuova Zelanda: irregolare il gol dei neozelandesi

Calcio

NELSPRUIT (Sudafrica) – E’ il 7’ quando la Nuova Zelanda segna un gol irregolare per due motivi: su punizione di Bertos, Reid va su di testa spingendo Gilardino. Riesce a deviare e a questo punto Smeltz è in furigioco, oltre Cannavaro. L’assistente dell’Honduras Pastrana non sbandiera né l’arbitro del Guatemala Guatres fischia per il fallo su Gilardino. Non è pensabile che l’assistente resti giù guardando Cannavaro che devia alla disperata. Quel tocco non rimette mai in gioco l’avversario. Al 14’ Fallon dà una gomitata a Cannavaro: giallo giusto e già poco prima aveva sgomitato su Zambrotta. Al 28’ rigore per l’Italia dell’1-1: fiscale, ma c’è. Smith trattiene per la maglia De Rossi su cross e viene anche ammonito. L’azzurro cade dopo che la maglia viene lasciata. Batres è coperto da De Rossi, vede la mano di Smith che tira e gli basta. 14 s.t.’: Fallon col gomito becca Criscito: niente secondo giallo, ma il suo c.t. lo sostituisce. Spallata di Smith a Criscito: punizione, al Mondiale non è più tollerata. Scambio di accuse tra Lippi ed Herbert quando Chiellini con una manata si libera di Reid che poi fa molta scena.

Fonte: Gazzetta dello Sport

La redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top