Mondiali 2010, Moggi parla del flop dell’Italia: “Colpa di Abete e dell’Inter”

Calcio

TORINO – Ancora una volta, Luciano Moggi, torna ad attaccare l’Inter questa volta attruibuendo alla società di Massimo Moratti, parte del fallimento della Nazionale Italiana ai Mondiali in Sudafrica. “Nella finale del 2006 la Juve tra Francia e Italia aveva in campo ben 9 giocatori: c’erano i francesi, ma c’erano anche gli italiani perché la Juve guardava con attenzione ai giocatori di casa nostra” – ha detto Moggi a ‘IlSussidiario’, aggiungendo –Oggi, invece, l’Inter che vince tutto nella formazione titolare ha solo undici stranieri. E questi sono i risultati“. Nel difendere l’operato di Marcello Lippi, Moggi ha puntato il dito anche contro la Federazione, accusata di valorizzare poco i giovani italiani.

Potete leggere l’intervista completa su Il Sussidiario

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top