Mondiali Sudafrica 2010: Francia, Domenech contro la squadra: “Avevo davanti un muro di bambini viziati”

Calcio

PARIGI (Francia) – Nel giorno della sua audizione davanti alla Commissione Affari culturali dell’Assemblea nazionale, Raymond Domenech, non si smentisce e se ne va con un ultimo colpo di coda. L’ex ct infatti, ha preteso che la deposizione di fronte ai parlamentari avvenisse a porte chiuse ma, una talpa, è riuscita a regalarci le ultime “perle”: “Mi sono trovato davanti a un muro. – avrebbe detto – Dei ragazzi viziati. Una cosa mai vista in 50 anni di calcio“.

L’ ‘Interrogatorio’ sarebbe dovuto rimanere privato insomma, se non fosse che ancora una volta ”una talpa” è riuscito a “fregare” il buon Raymond. Il suo nome è Lionel Tardy, deputato Ump (destra di governo francese), che prima di essere interrotto dal presidente della commissione è riuscito tramite la sua pagina di Twitter a riportare alcune delle frasi dell’ex ct. Oltre alle dichiarazioni già citate sopra, spicca anche un: “Tutto è stato scatenato da quella pagina de L’Equipe“, confermando, di fatto, che fu l’episodio degli insulti di Anelka nell’intervallo della sfida contro il Messico e la successiva cacciata dell’attaccante del Chelsea a portare l’insubordinazione del gruppo francese.

fonte: sportmediaset.it

La Redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top