Bolivia choc, portiere calpesta arbitro e viene squalificato per 20 turni

Calcio

SUCRE (Bolivia) – Il portiere del Bolivar e della Nazionale boliviana Carlos Arias è stato squalificato per 20 partite dall’organo disciplinare della sua Federcalcio per aver ‘calpestato’ un arbitro che stava per espellerlo dal campo. Il curioso episodio è avvenuto la settimana scorsa in occasione della partita dei quarti di finale del campionato di prima divisione vinta 5-3 dal Potosi. Arias, 30 anni, quando ha visto l’arbitro estrarre il secondo cartellino giallo istintivamente si è avvicinato a lui e lo ha calpestato camminandogli sul piede. Il giocatore si è giustificato dicendo che si è trattato di un gesto istintivo. L’arbitro Ivan Gamboa però non è stato dello stesso avviso e nel referto ha descritto l’accaduto come una «aggressione fisica». Il Bolivar ha già preannunciato un ricorso. Arias è stato selezionato 28 volte per la Nazionale boliviana e ha giocato alcune partite della fase di qualificazione ai Mondiali 2010, nella quale la Bolivia si è piazzata al nono e penultimo posto della zona Sudamericana.

fonte: leggo.it

La Redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top