Mondiali Brasile 2014, Lula dà il via all’operazione ammodernamento

Calcio

 

SAN PAOLO (Brasile) – Porti e aeroporti più moderni ed efficienti, in vista dei Mondiali di calcio del 2014: è l’obiettivo degli investimenti, pari a 3,5 miliardi di dollari, annunciati oggi dal presidente del Brasile, Luiz Lula da Silva, che ha firmato un decreto per dare via libera ai finanziamenti. Gli investimenti sono destinati a sette porti e agli aeroporti di dodici città che saranno sede dei mondiali, ovvero Rio de Janeiro, Brasilia, Sao Paulo, Belo Horizonte, Porto Alegre, Cuiabà, Curitiba, Fortaleza, Manaus, Natal, Recife e Salvador. Annunciando il decreto, Lula si è d’altra parte difeso dalle critiche di chi sostiene che ci sono già di ritardi dei lavori di ammodernamento negli aeroporti e le altre infrastrutture per i mondiali, osservazioni fatte tra l’altro, qualche giorno fa, dal segretario generale della Fifa, Jerome Valcke. «C’è chi dice che non abbiamo fatto niente dalla ‘nomination’ di Brasile per i mondiali, ma bisogna tener conto che abbiamo dovuto aspettare un anno e mezzo prima di conoscere la scelta delle sedi», ha precisato Lula.

(Fonte ‘ANSA’)

La Redazione di www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top