Scontri Varese-Cremonese, oltre 60 ultras coinvolti ed identificati

Calcio

MILANO – È di venti tifosi denunciati e 40 supporter della cremonese segnalati il bilancio delle indagini della Digos di Varese per gli scontri avvenuti durante l’incontro di calcio dei playoff Varese-Cremonese, valevole per la promozione in serie B. Nel corso della partita una parte dei tifosi varesini ha invaso il campo di gioco. Venti le persone denunciate, di cui diciannove varesini – quattro già sottoposti a provvedimenti Daspo, il divieto di accedere alle manifestazioni sportive – e uno della Cremonese, per aver scavalcato la recinzione e aver invaso il terreno di gioco. Uno di loro è stato inoltre denunciato per aver acceso un fumogeno in campo. Durante gli scontri tra le tifoserie, un poliziotto è stato colpito al volto, con una cintura dei pantaloni, da un tifoso cremonese. I tifosi varesini sono stati sottoposti a provvedimento amministrativo. La Digos di Cremona, su segnalazione dei colleghi varesini, procederà «all’identificazione – si legge nel comunicato della Questura di Varese – per l’emanazione dei provvedimenti amministrativi nei confronti di una quarantina di tifosi cremonesi».

(Fonte ‘Adnkronos’)

La Redazione di www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top