Roma, Totti show in conferenza: “Ho pensato di smettere dopo il rosso in Coppa Italia. Nelle ultime stagioni ci hanno rubato due scudetti!”

Calcio

RISCONE BRUNICO – È vero che ho pensato di smettere alla fine della scorsa stagione». Francesco Totti, dal ritiro della Roma sulle Dolomiti, ritorna sulle polemiche seguite al suo calcione a Mario Balotelli durante la finale dell’ultima Coppa Italia. «C’è stato un momento in cui ho pensato di smettere per quello che era successo però alla fine parlando con delle persone importanti mi hanno fatto cambiare idea perché quando c’è la passione è difficile andare su altre strade». Sempre a proposito della polemica con Balotelli, il capitano giallorosso rivela un fatto all’epoca sfuggito ai più: «Balotelli? Dopo quell’episodio non ci ho più parlato. Se gli stringerò la mano quando lo incontrerò? La mano gliel’ho già stretta dopo quella partita, prima della premiazione. Ma nessuno se n’è accorto». “L’anno scorso ci è mancato il secondo tempo con la Sampdoria, lì abbiamo perso lo scudetto, dovevamo chiudere nel primo tempo. Gli altri sono più forti e hanno un piccolo privilegio, sono tutelati, dai, da tutti, ma lo scudetto dell’anno scorso l’abbiamo perso noi, ma prima ce ne hanno rubati due. Però se un club vince tre trofei in una stagione vuol dire che se li è meritati“. Mattatore in qualla gara è stato Cassano, con cui era amico e che non lo ha invitato al suo matrimonio: “Cassano so che ha invitato le persone più intime. Ma anche se mi avesse invitato non sarei potuto andare perché ero in vacanza. Lui ha esultato molto dopo quella partita, è chiaro, non aveva la maglia della Roma e la Samp stava centrando un traguardo importante”.

Fonte: corrieredellosport.it

La Redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top