Amichevoli Precampionato, Toni piega l’Athletic Bilbao

Calcio

GENOA – Il tra­dizionale trofeo d’inizio sta­gione che porta il suo nome ha confermato che il popolo rossoblù «quest’anno può so­gnare », come dice Gasperini. Contro l’Athletic Bilbao (8° nella passata stagione di Li­ga), giunto a Marassi con so­li 16 giocatori, il Genoa ha giocato un buon primo tem­po e una ripresa dove ha chiuso i baschi nella propria metà campo, legittimando la vittoria. Il Genoa ri­schia al 3’: Veloso perde pal­la, ne approfitta Muniain che dal limite impegna Eduardo. I baschi sono tosti, lesti a ripartire, non regala­no nulla e il Genoa fatica a imporsi (primo tiro, innocuo, di Sculli al 13’). Il tradizio­nale 3-4-3 gasperiniano si modifica in fase difensiva con Rossi che scala a sinistra e va fare il terzino, Sculli rientra a centrocampo, la squadra si attesta così con un 4-4-2 speculare a quello degli avversari. Ma è già una buona orchestra. Quel che un po’ manca è la regia di Veloso, impreciso e com­passato (ma Zuculini corre anche per lui). Prima palla gol al 26’: Palacio scappa a destra, sul cross velo di Toni, irrompe Sculli che può solo colpire di petto, facile per Iraizoz. Sempre Beppe gol
mette alto di testa al 29’ su cross di Zuculini. Si fa di tut­to per far segnare Sculli, osannatissimo e al passo d’addio (è dell’Inter, il Genoa ammette già di cercare il so­stituto, ha salutato la Nord in un diluvio di applausi al momento della sostituzione nella ripresa): al 35’, su son­tuoso inserimento di Ra­finha, ostacolato impatta male di testa da due passi. Ma c’è pure Toni: al 40’, su cross di Palacio, mette di te­sta a lato. Ripresa, il Genoa attacca sotto una Nord già stracolma che spinge ad as­salti alla garibaldina. Al 7’ Bocchetti stupisce su puni­zione, Iraizoz sventa coi pu­gni. Dopo 2’ su angolo Toni sfiora il gol di testa, poi Pa­lacio pecca di genorosità cer­cando Toni e non tirando da buona posizione, i baschi sventano. Al 20’ Gasperini fa sei cambi contemporanei e la squadra sembra risentir­ne. E invece al 29’ Palacio raccoglie una corta respinta basca, palla a terra per Toni che da due passi tocca in gol. Poi, più nulla, se non un paio di occasioni per il giovane Destro, che non infierisce. I nuovi: ottimo Zuculini, fic­cante Rafinha, granitico Eduardo, niente male Chico (l’acquisto meno pubbliciz­zato potrebbe essere la sor­presa?), già a buoni livelli Toni, da rivedere Veloso, an­che se è cresciuto alla di­stanza.

IL TABELLINO

GENOA-ATHLETIC BILBAO 1-0

MARCATORI: st 29’ Toni GENOA (3-4-3): Eduardo (36’ st Scarpi); Chico (20’ st Ranoc­chia), Dainelli, Bocchetti (20’ st Moretti); Rafinha (20’ st Tomo­vic), Veloso (20’ st Milanetto), Zuculini (20’ st Mesto), Rossi; Palacio (36’ Rudolf), Toni, Sculli (20’ st Destro). All. Gasperini ATHLETIC BILBAO (4-4-2): Irai­zoz; Iraola, Aldekoaotalora (27’ st Gomez), Amorebieta, Aurte­nexte; Susaeta (12’ Lopez), Or­baiz, Gurpegui, Gabilondo (1’ st Balenziaga); Toquero, Muniain (15’ st De Marcos). All. Caparros ARBITRO: Mazzoleni di Berga­mo NOTE: spettatori 16.105 per un incasso di 207.456 euro. Angoli: 8-5 per il Genoa. Recupero tem­po: pt 0’; st 3’

Fonte: Tuttosport

Mauro Piro – www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top