Calcio estero, oggi scatta la Premier League. Di Matteo sfida Ancelotti

Calcio

LONDRA – Sarà il Manche­ster City di Roberto Mancini  a inaugurare oggi alle 13,45 la Premier League edizione numero 19, facendo visita al Tottenham a White Hart La­ne. Una sfida dal sapore di ri­vincita per i Citizens che, in attesa di avere in campo Ma­rio Balotelli,  vogliono vendi­care la sconfitta che meno di tre mesi fa è costata l’esclu­sione dalla Champions Lea­gue proprio a vantaggio degli Spurs di Harry Redknapp. Tanti i volti nuovi nel City, da Jérôme Boateng ad Aleksan­dar Kolarov, da Yaya Touré a David Silva, per un mercato che ha richiesto investimenti superiori ai 100 milioni di eu­ro. Ma nonostante la lussuosa estate del City restano Chel­sea e Manchester United, av­versarie nel Community Shield di domenica scorsa ( vinto dai Red Devils), le principali pretendenti per il titolo. Lo dice la storia – negli ultimi sei anni si sono divise equamente gli “ scudetti“ -, lo confermano le previsioni dei bookmakers. I Blues di Carlo Ancelotti, reduci dal double ma anche da un’estate avara di soddisfazioni, faranno il lo­ro esordio sempre oggi contro il neopromosso West Bromwi­ch Albion dell’ex Roberto Di Matteo ( sei stagioni a Stamford Bridge da giocato­re). Per il momento il Chelsea si pre­senta con una squadra iden­tica a quella dello scorso an­no: l’unico nuovo arrivo è il nazionale israeliano Yossi Benayoun del Liverpool mentre il talentuoso centro­campista brasiliano Ramires sta per ottenere l’agognato permesso di soggiorno.
Lo United ha puntato sui giova­ni, che sono una prerogativa del club di Old Trafford. Dopo aver tesserato il promettente attaccante messicano Javier Chicharito Hernandez, i Dia­voli Rossi hanno acquistato dal Vitoria Guimarães anche il talentuoso Bebé, 20 anni, considerato il Gullit porto­ghese. Dal Fulham è invece arrivato il possente colored Chris Smalling, difensore dell’Under 21 inglese. Per Sir Alex Ferguson, che insegue i 19 ° titolo nazionale, debutto casalingo contro il Newcastle United, tornato nella massi­ma divisione dopo appena un anno di purgatorio. Tra le favorite anche l’Arsenal di Arsène Wenger, protagonista del match clou della prima giornata, domani nel postici­po ad Anfield con il Liverpool. I Gunners stanno cercando un portiere, nel frattempo hanno rinforzato la difesa con l’innesto di Laurent Ko­scielny ( dal Lorient) e l’attac­co con il nazionale marocchi­no Marouane Chamakh ( dal Bordeaux).
Nuovo allenatore invece per i Reds che hanno sostituito Rafa Be­nitez con l’ex Fulham ( ed ex Inter) Roy Hodgson. Confer­mati Fernando Torres e Ste­ve Gerrard, in estate sono ar­rivati Joe Cole dal Chelsea e Milan Jovanovic dallo Stan­dard Liegi.

FONTE: Tuttosport

Mauro Piro – www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top