Real, Mourinho sibillino: “L’infortunio di Kakà? Non piango, ma lo aspetto”

Calcio

Calcio Estero/MADRID (Spagna) – «Dobbiamo prescindere da lui. Non c’è, punto. Non piango per lui». L’infortunio di Kakà, costretto a stare fermo circa quattro mesi per una lesione al menisco, non spaventa Josè Mourinho. Il tecnico del Real Madrid, parlando alla stampa spagnola, non fa drammi: «Non possiamo cambiare il suo ginocchio, se potessi gli darei il mio e me ne andrei in panchina -aggiunge ironicamente-, e quando tornerà avremo un colpo milionario in più a costo zero». Kakà farà il suo rientro in campo probabilmente a novembre e intanto Mou si gode la squadra messa a sua disposizione dal presidente Florentino Perez. «Sono molto contento dei giocatori che ho, e con il poco tempo che ho avuto non posso aspettarmi di più da loro per il momento», spiega il tecnico di Setubal. L’idea di un nuovo acquisto che vada ulteriormente a rafforzare la squadra per il portoghese non è una priorità, anche se, ammette: «Non potrei dire di no all’ingaggio di un grande giocatore, che sia un attaccante, un difensore o un centrocampista, ma non vado a mettere pressione alla dirigenza».

Fonte: Adnkronos

La Redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top