Calcio Estero, Capello strigliato dalla FA

Calcio

Calcio Estero/ LONDRA (Inghilterra) – «Mister Capello, migliori il suo inglese». Sarebbe questo l’invito rivolto dalla Football Association al manager dell’Inghilterra, Fabio Capello. Il tecnico friulano, scrive il News of the World, a quasi due anni di distanza dal suo sbarco Oltremanica non ha fatto grandi passi avanti nella conoscenza della lingua. Nel giorno della sua presentazione come nuovo commissario tecnico della nazionale dei tre leoni, l’allenatore di Pieris pronunciò le sue prime parole in un inglese stentato. Da allora, scrive il domenicale, non è cambiato molto. Anche i giocatori dell’Inghilterra si sarebbero lamentati: le difficoltà di apprendimento del tecnico, a quanto pare, rappresentano un ostacolo non da poco nella comunicazione fra Capello e il gruppo durante gli allenamenti. Il News of the World fa l’esempio dell’amichevole recentemente vinta dall’Inghilterra contro l’Ungheria. Secondo la ricostruzione, negli spogliatoi dopo l’incontro il ct si sarebbe limitato a frasi generiche del tipo: «Well done, good win, good win». Tradotto: «Ben fatto, bella vittoria». Non a caso Capello si affida ancora all’interprete per parlare con i giocatori. Da qui, la richiesta fatta dal direttore del Club England, Adrian Bevington, la scorsa settimana: il ct deve rimettersi sui libri per studiare l’inglese, perchè in futuro la federazione si aspetta una comunicazione migliore fra lui e la squadra. Impietoso, il domenicale fa il paragone con un altro tecnico italiano attualmente in Inghilterra, Carlo Ancelotti: l’allenatore del Chelsea dopo poche settimane già parlava in inglese con i suoi giocatori.

Fonte: Adnkronos

La Redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top