Milan, Galliani chiede scusa: “Non deve ripetersi mai più quanto accaduto a Spagnolo”

Calcio



MILAN – « Morto per mano assassina antisportiva ». Recita così la targa scoperta ieri nei pressi dello stadio «Ferraris» di Genova a quindici anni di distanza dalla morte di Claudio Spagnolo, il tifoso genoano ucciso da un ultrà milanista. « Da genitore, da am­ministratore delegato, da tifoso del Milan, chiedo perdono – ha dichiarato Adriano Galliani –Dobbia­mo fare in modo che tragedie di questo genere non si ripetano mai più».Sulla stessa lunghezza d’on­da il presidente del Genoa Enrico Preziosi: «Siamo uomini di sport , la violenza non ci appartiene».

fonte: corriere dello sport

òa redazione di www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top