Serie A, Ventura: “Giocare a mezzogiorno è da pazzi”

Calcio

SERIE A – Giampiero Ventura polemizza con la decisione di giocare alle 12: “Non si può giocare con trentacinque gradi e novanta per cento di umidità . Difficile capire perchè mettano le parti­te a quest’ora. D’accordo che ci sono esigenze televisive però mi sembra che il pubblico ven­ga penalizzato. Mi è stato ri­sposto che a Milano ci sono venti gradi in meno, beh allora queste partite alle 12,30 faccia­mole a Milano. Ma al di là di questo è una partita che mi ha assolutamente soddisfatto per­chè di fronte c’era un Cagliari che due domeniche fa a Paler­mo ha fatto zero a zero con cin­que palle gol senza subire un ti­ro. Per non parlare poi dei cin­que gol inflitti ad una Roma ri­masta in dieci, ma sempre cin­que gol sono. Stavolta il Caglia­ri, invece, non ha fatto neppure un tiro in porta. Se Almiron e Ghezzal l’avessero messa den­tro sarebbe stata una gara per­fetta perchè tatticamente è sta­ta letta benissimo. Sono molto più soddisfatto oggi che non do­po la partita con la Juventus. Si è vista una squadra che sa quel che vuole, matura”.

Daniele Berrone – www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top