Milan: a Roma ancora Abbiati, ma Amelia è pronto

Calcio

MILAN – Gli interrogativi ci sono, anche perché i meccanismi non stanno girando come da previsioni. Al Milan, si cerca la rinascita, un cambio di marcia che passa anche per alcuni uomini considerati inamovibili fino ad ora. A doversi preoccupare ad esempio, è anche Christian Abbiati, secondo molti colpevole nei gol di Giaccherini e Capuano rispettivamente contro Cesena e Catania. L’estremo difensore rossonero è stato protagonista di buone prove nel complesso, ma alcune disattenzioni sui gol subiti, lo fanno entrare nella lista degli osservati speciali in vista della gara di domani contro la Lazio. Anche perché alle sue spalle resta un concorrente con delle buone referenze. Marco Amelia, campione del mondo nel 2006 con la nazionale italiana, è pronto a mettersi in mostra e a confermare le discrete prove di quest’estate nelle amichevoli precampionato. Capitolo portiere a parte, Allegri deve preoccuparsi più di riorganizzare il centrocampo, da anni il reparto che cerca più spesso di trovare una sua nuova identità. Con Ambrosini infortunato e Seedorf alquanto deludente nelle ultime uscite, solo Pirlo è sicuro del posto da titolare. Al suo fianco, Boateng ha già dato ottime conferme, infuocando il pubblico sia contro l’Auxerre che con il Catania, mostrando fisicità, corsa e tanta grinta in mezzo al campo. Per coprire ancor di più il reparto difensivo, Allegri è deciso a riproporre Mathieu Flamini. Il centrocampista francese, ripresosi del tutto dall’infortunio al polpaccio, sarà quantomeno in panchina domani sera, pronto a poter dare spinta e certezze in più a questo Milan, ancora troppo pieno di interrogativi.

Fonte: Hervè Sacchi per qsvs.it

La Redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top