Moreno-droga, Panucci all’attacco: “Un incapace ma è colpa della Fifa”

Calcio

Moreno-droga – «Moreno? Era un incapace, ma la colpa è stata della Fifa che si era affidata ad uno come lui». L’ex difensore dell’Italia, Christian Panucci, a distanza di otto anni parla di Byron Moreno, l’arbitro di Italia-Corea del Sud dei mondiali del 2002, arrestato ieri a New York perchè trovato in possesso di sei chili di eroina. «Gli interessava solo far passare la Corea, la Fifa l’aveva messo lì per quel motivo -dice Panucci a Sky Sport 24-. Non si può stare a parlare di una persona che non era seria, dopo quel mondiale ha anche dato 12 minuti di recupero in una partita in Ecuador… ma la vita prima o poi porta il conto a tutti. Ci siamo arrabbiati parecchio per quanto accaduto nel 2002 in Corea e tutti hanno visto quello che ha fatto in quella partita e il suo comportamento. Se quello era il compito di Moreno a lui non si può dire niente, la colpa è stata della Fifa». Dello stesso tenore anche le parole di un altro ex di quella sfida Angelo Di Livio. «Non mi sembrava tanto lucido neanche allora…», dice l’ex azzurro a Sky Sport 24 riferendosi alla partita con la Corea. «Noi avevamo dei sospetti allora vedendo il suo modo di fare nei nostri confronti, l’espressione della sua faccia allora era l’emblema della persona che era. Uno che si comporta in un modo così mi sembra giusto punirlo».

Fonte: Adnkronos

La Redazione di Calciomercatonews.com




© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top