Moreno-droga, Trapattoni si prende la sua rivincita: “L’arresto? Non sono stupito”

Calcio

Moreno-droga – «Sono rimasto stupito non più di tanto, confermo un pò quello che tutto sommato pensavo a quel tempo di Byron Moreno». Giovanni Trapattoni, il ct della nazionale italiana di calcio, eliminata dalla Corea del Sud negli ottavi di finale del Mondiale in Corea e Giappone del 2002, con la direzione a dir poco discutibile dell’arbitro ecuadoriano Byron Moreno, che annullò una rete regolare a Tommasi oltre a negare un calcio di rigore ed espellere ingiustamente Totti, commenta così l’arresto dell’ex direttore di gara, sorpreso all’aeroporto di New York con sei chili di eroina nei pantaloni. «Ricordo abbastanza di quella partita -racconta Trapattoni intervistato dal Tg5-, il fatto di Totti e l’annullamento del gol sacrosanto di Tommasi. Meritavamo di andare avanti».

Fonte: Adnkronos

La Redazione di Calciomercatonews.com




© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top