Milan, Allegri: “Ho visto una bella squadra”

Calcio

MILAN – Allegri non drammatizza ed è soddisfatto della prestazione del suo Milan, anche se ancora una volta è arrivato un pareggio: “E’ stata una partita molto intensa e nel primo tempo abbiamo avuto tre occasioni per fare gol – spiega l’ex allenatore del Cagliari al termine dell’incontro – nel secondo è stata una partita più equilibrata. Cosa è successo quando ci siamo trovati in vantaggio? La Lazio ha messo più attaccanti e, soprattutto, quando abbiamo subito il pareggio era­vamo in dieci, con Abate a terra per crampi. Poi c’è stata la tra­versa di Zambrotta e ab­biamo avuto un’altra clamorosa occasione nel fina­le con Boateng. Se il Milan fosse uscito dall’Olimpico con una vittoria, saremmo qui a dire che il Milan si è ritrovato. Abbiamo dato segni di solidità, con­cedendo poco alla Lazio. A me il Milan è piaciuto, non abbiamo subito nessun contropiede. Ci sono stati molti lati positivi. E’ nor­male: siamo il Milan e bisognerebbe sempre vince­re, ma siamo sulla strada buona. Non dobbiamo fare la corsa sull’Inter – prosegue Allegri – ma su noi stessi cercando di fare più punti pos­sibile e cercando di portare a casa delle vittorie importanti. Contro la La­zio la squadra ha sbagliato a mollare una volta passata in vantaggio – conclude Allegri – dovevamo gestire meglio la palla perchè dovevamo di­fendere l’1-0. Ci sono però anche gli av­versari e quindi non possiamo dominare le partite per 90 minuti. Certo, considera­to il calendario iniziale, è normale che dovevamo avere dei punti in più. Però in­sisto nel dire che la mia squadra ha di­sputato una buona prestazione. Che cosa ci manca? Dobbiamo trovare una striscia positiva al più presto. Ma cinque punti di svantaggio non sono tanti perchè man­cano ancora troppe partite per poter da­re verdetti definitivi“.

Daniele Berrone – www.calciomercatonews.com




© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top