Fiorentina, Corvino si ‘coccola’ Ljajic: “E’ sulla strada giusta”

Calcio

Fiorentina – «Ljajic sta dimostrando di avere potenzialità straordinarie, ora deve confermare di possedere qualità straordinarie, questa è la nostra speranza, comunque è sulla strada giusta». Lo ha dichiarato il responsabile dell’area tecnica della Fiorentina Pantaleo Corvino parlando del talento serbo, ieri fra i migliori nella gara vinta sul Parma e non solo per il rigore realizzato che ha sbloccato il risultato, il secondo penalty di fila dopo quello segnato alla Lazio. «Fa piacere che, dopo tanti giovani arrivati a Firenze, anche Ljajic si stia mettendo in luce. Di lui non mi ha colpito nulla di particolare perchè già conoscevo le sue doti, Adem è sulla strada giusta considerando che non ha ancora 19 anni» ha continuato il dirigente viola a margine del convegno sull’ attività giovanile dei club di A e B in programma oggi a Coverciano alla presenza del coordinatore delle squadre nazionali giovanili Arrigo Sacchi. Il giovane serbo, che compirà gli anni fra due giorni, è approdato a Firenze nel gennaio scorso proveniente dal Partizan Belgrado ed è costato circa 6,5 milioni di euro alla Fiorentina che lo ha blindato fino al 2014. Ljajic, che ha scelto la maglia 22 in onore di Kakà che stima da sempre, è considerato nel suo ruolo fra i talenti più interessanti. Ma Corvino, così come tutta la Fiorentina e i suoi tifosi, è soddisfatto anche per il primo successo ottenuto in questa stagione, un successo che mancava da 6 mesi e ha permesso alla squadra di Mihajlovic di rifiatare in attesa del prossimo impegno casalingo con il Palermo: «Abbiamo avuto finora diversi incidenti di percorso e ancora non siamo fuori dal tunnel però la vittoria sul Parma dimostra che ci siamo, questa è una squadra che può contare su giocatori importanti che possono ancora dare tanto anche perchè fin qui, per vari motivi, non hanno ancora potuto esprimere le loro potenzialita. Certo non è finita – ha proseguito Corvino – ci sarà ancora da soffrire, sarà una stagione di battaglie, ci vuole tempo per assorbire i nuovi automatismi dovuti al cambio di allenatore, dovremo quindi essere bravi a superare tutti insieme problemi e ostacoli. È un campionato nuovo per noi ma per quanto visto finora sarà più interessante di quelli passati». Dunque meno scontato.

Fonte: Ansa

La Redazione di Calciomercatonews.com




© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top