Esclusiva calciomercato Milan, Crudeli: “So per certo che a gennaio arriverà un forte difensore centrale!”

Calciomercato Milan: News di mercato LIVE

ESCLUSIVA CALCIOMERCATO MILAN CRUDELI – Il mercato non si ferma mai, e nonostante manchino ancora poco meno di tre mesi alla riapertura ufficiale delle trattative molti club si stanno già muovendo per pianificare alcune importanti operazioni. Uno di questi club è sicuramente il Milan. Calciomercatonews.com ha intervistato in esclusiva Tiziano Crudeli, che ha parlato del futuro mercato dei rossoneri e non solo.

Buongiorno signor Crudeli, in questi giorni in molti stanno ipotizzando un possibile ritorno di Kakà in rossonero, come avvenne già in passato per Shevchenko, pensa sia una cosa possibile?

“Sinceramente no, so che nel calcio tutto può succedere e come tu stesso hai detto è già successo per altri giocatori, ma credo che quella di Kakà sia una storia chiusa, non credo che ci siano possibilità che il giocatore torni al Milan in futuro. Inoltre la società ha altre esigenze, la priorità è quella di un difensore centrale affermato, intendo uno di primissimo livello che possa rimpiazzare Nesta o Thiago Silva senza problemi. Nei giorni scorsi ho parlato con persone interne alla società e mi è stato confermato che già a gennaio ci si muoverà in questo senso, arriverà un centrale importante. Inoltre credo che prima di comprare un altro trequartista o attaccante la società dovrà acquistare un terzino di livello, a me personalmente piace molto Bale, lo reputo uno dei migliori in assoluto”.

Oltre al Milan si sente di escludere anche la destinazione Inter per Kakà?

“Assolutamente si, sia per ragioni di cuore sia per il fatto che in questo momento l’Inter possiede il trequartista più forte in assoluto a mio avviso, ovvero Wesley Sneijder, non credo che abbia bisogno di un altro trequartista”.

Cosa pensa invece del futuro di Ronaldinho? E’ ancora scontata la sua permanenza al Milan?

“Io credo che Ronaldinho resterà al Milan, ma di certo non alle condizioni economiche attuali, otto milioni sono decisamente troppi, soprattutto dopo che il Milan ha acquistato Ibrahimovic che ha un ingaggio molto elevato. Certo c’è sempre la proposta dei Galaxy, quindi il suo futuro non è chiaro al 100%, ma credo che alla fine resterà al Milan, anche perchè il giocatore ha dimostrato anche sabato a Parma di poter essere un giocatore importantissimo e di poter ancora fare la differenza”.

Concludiamo con un punto sul campionato, dopo sei giornate quale squadra teme di più nella lotta allo scudetto?

“Beh l’Inter a mio avviso resta la favorita numero uno, ma la squadra di Benitez sta dimostrando di avere un po’ più di problemi rispetto all’anno scorso. La Juve è in crecita e crescerà ancora ma la squadra non è ancora al top a mio avviso, così come non è al top il Milan. Dunque fare una previsione è molto difficile, perchè sarà un campionato molto equilibrato, bisognerà valutare quale squadra troverà i giusti equilibri”.

Enrico M. Andreani – www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top