Mercato Juve, c’è sempre qualche movimento sotto

Calciomercato Juventus: News di calcio mercato LIVE

MERCATO JUVE TRATTATIVE MAROTTA – Marotta si “confessa” a Tuttosport, dice e non dice, ma soprattutto, quando può, glissa. La notizia più importante che se ne ricava è senz’altro quella relativa al sogno Edin Dzeko, “solo rimandato”. Più che di uno scoop, si tratta di una conferma, in quanto il Dg già tempo fa si era lasciato andare ad un’illuminante ammissione: “senza la norma sugli extracomunitari, Dzeko sarebbe già a Torino”. Parole che avvalorano le voci su una consistente disponibilità economica destinata all’attaccante bosniaco, nonostante il buco di bilancio generato dalla mancata qualificazione all’Europa dei grandi. Da sottolineare inoltre che, incalzato su Momo Sissoko, Marotta non si è dilungato, limitandosi piuttosto ad una pilatesca constatazione: “E’ un elemento importante nell’economia della nostra squadra”. Volendo utilizzare un termine di paragone, Diego lo era di più, ma ciò non ha impedito che venisse adoperato come apripista nella trattativa per Dzeko. E’ risaputo infatti che il manager del Wolfsburg, Dieter Hoeness, è un osso duro e solo qualche giorno fa si è così espresso al riguardo: “Dzeko alla Juventus? Non ci sono contatti con i bianconeri”. Affermazioni smentite da incontri recenti, in alcuni casi addirittura documentati. Dunque Karim Benzema, al di là delle supposizioni di rito, resta una semplice suggestione. Tra l’altro i bianconeri, come per Borriello, sono disposti a discutere solo il prestito sino a giugno, mentre il Real Madrid è intenzionato a monetizzare subito con una cessione a titolo definitivo.

Dzeko non è comunque l’unico obbiettivo finalizzato a rinverdire l’attacco, complice la più che avanzata età del capitano. Se in un primo momento è balenata, a furor di popolo, l’idea Cassano, con il passare dei giorni l’enfasi sembra essersi notevolmente attenuata. La paternità e il matrimonio, hanno infatti definitivamente spinto il fantasista barese a mettere su casa in quel di Genova. Marotta, di conseguenza, ha dirottato la sua attenzione su un giocatore tecnicamente simile: Luis Suarez dell’Ajax. Imprevedibilità, velocità e visione di gioco ne fanno una preda ambita da mezza Europa e per gli stessi motivi l’ideale per il dopo Del Piero. Sono già stati avviati i primi contatti con il club olandese. Un altro talento sotto costante osservazione è Neymar. La giovane ala sinistra del Santos è considerata all’unanimità la miglior espressione del calcio brasiliano e anche “O Rei” Pelè scommette su di lui: “Neymar può diventare più forte di me”. La concorrenza del Chelsea è insidiosa, ma “la Juve ha la priorità perché si è mossa prima”. Parole e musica di Ribeiro, l’agente di Neymar. Al consolidamento della colonia brasiliana potrebbe contribuire pure Lucas Pezzini. Il giovane centrocampista del Liverpool, con passaporto italiano, prenderebbe il posto di Sissoko. L’ex Gremio ormai è poco impiegato da Roy Hodgson e frequentemente fischiato dalla Kop, la frangia più accesa dei tifosi. Lo sconto è scontato.

Sempre dall’Inghilterra giungono insistentemente indiscrezioni su Gigi Buffon. La stampa d’oltremanica lo considera molto vicino al Manchester United e, sebbene Marotta si affretti a smentire, restano molti dubbi sulla sua permanenza a Torino. Anche alla luce dei molteplici acciacchi che lo hanno tenuto fuori negli ultimi anni. Nemanja Vidic è la contropartita ideale, oltre che la più accreditata. Prima di lui, Federico Macheda è stato inserito tra i papabili, ma in questo caso è più facile pensare ad una mera speculazione giornalistica. E’ certo comunque che un’eventuale trattativa per il numero uno della nazionale e il relativo esito saranno legati inevitabilmente alle condizioni fisiche del diretto interessato. Marotta dunque, pensa anche ad una soluzione alternativa per la difesa: Papadopulos. Un diciottenne greco molto forte e con un fisico da corazziere, che ha esordito a soli quindici anni. Ora gioca nello Schalke04 e il suo costo si aggira sui 4 milioni di euro. Tema delicato è infine quello che riguarda i terzini. Una casella verrà quasi certamente riempita da Reto Ziegler, ormai deciso a non rinnovare con la Sampdoria. Per la fascia destra invece c’è chi giura che il Dg straveda per Lichtsteiner e che Lazio possa accettare De Ceglie in cambio. Insomma il mercato è chiuso, eppur si muove … freneticamente.

Fonte: carlonesti.it

Alessio Bianchini – www.calciomercatonews.com

Tags:

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top